Attualità

Foggia, Francesca torna a camminare con l’esoscheletro bionico: grande gioia dopo sei mesi in ospedale

Foggia – Grande gioia oggi per Francesca che può rivivere la straordinaria sensazione di camminare. Ad aiutarla nei suoi passi una delle ultra moderne apparecchiature in dotazione alla Struttura complessa di Medicina Fisica e Riabilitativa del Policlinico Riuniti diretta dal prof. Andrea Santamato: si tratta dell’esoscheletro bionico Esko che consente alle persone con deficit motori agli arti inferiori di raggiungere la postura eretta e di deambulare.

Francesca, vittima di un incidente stradale, seguita dall’equipe dei fisiatri della Struttura per sei mesi in ospedale e ora assistita con la stessa attenzione dopo il ritorno a casa, è stata aiutata da parte dell’equipe impegnata in una giornata di formazione tipo: tutti gli operatori hanno seguito le indicazioni di personale già preparato per permettere ai pazienti di camminare in totale sicurezza e sfruttare al meglio tutte le potenzialità di questi macchinari ipertecnologici.

Ekso è un robot indossabile sopra gli indumenti e viene attivato grazie al bilanciamento del corpo. La struttura – in acciaio e carbonio – è attivata da quattro motori elettromeccanici alimentati da due batterie con un’autonomia di circa quattro ore.

Una volta indossato, 15 sensori riconoscono l’assetto posturale del paziente, le informazioni raccolte dai sensori vengono elaborate da un computer e tradotte in tempo reale per il calcolo e la modulazione della forza, ampiezza e durata delle attività motorie, assistendo il paziente nello standing, nel bilanciamento e nella deambulazione. La Struttura complessa di Medicina Fisica e Riabilitativa del Policlinico Riuniti è fiore all’occhiello del settore per Foggia e provincia: presto ci sarà un focus sulle attività sviluppate dalla direzione a 360 gradi.

Video: https://www.facebook.com/ospedaliriunitifoggia/videos/299081508225661

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock