Foggia, finti volontari chiedono soldi per bambini malati di cancro

Denunciata una coppia di napoletani

Foggia Reporter

Foggia – Una coppia napoletana è stata denunciata con l’accusa di truffa per aver chiesto soldi per bambini malati di cancro.

Si fingevano volontari di un’associazione che aiuta bambini malati di cancro e riuscivano ad avere denaro da ignari cittadini foggiani, con la scusa di raccogliere fondi per la ricerca.

I carabinieri di Foggia hanno denunciato una coppia di napoletani, lei 39enne e lui 37enne, con l’accusa di truffa.

I volontari fasulli si aggiravano in provincia di Foggia con una pettorina con la scritta ‘Volontario A.r.i.c.o.m.s.’. Durante la loro distribuzuine di alcuni volantini sono stati fermati dai carabinieri ai quali hanno detto di essere volontari dell’Associazione Regionale Infanzia Cronica Oncologica Minorile e Sociale, associazione con sede a Napoli.

La coppia ha detto ai carabinieri di trovarsi nel Foggiano per una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle patologie croniche infantili e per il reperimento di fondi attraverso le donazioni.

Dopo una veloce consultazione della banca dati i carabinieri hanno scoperto che entrambi i napoletani avevano precedenti per truffe e che l’associazione napoletana alla quale facevano riferimento non rientrava tra quelle ricnosciute.

La coppia è stata così denunciata. I carabinieri hanno, inoltre, sequestrato la somma di 200 euro, presumibilmente il provento della raccolta fraudolenta nel Foggiano.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno