Attualità

Foggia dedica uno spazio cittadino a Luisa Fantasia, uccisa senza colpa per mano della violenza

Foggia – È stata approvata all’unanimità dei presenti in consiglio comunale, ieri mattina, la mozione per l’intitolazione di uno spazio cittadino alla memoria di Luisa Fantasia. Luisa Fantasia era la moglie di un carabiniere che indagava su un traffico di droga, la donna sanseverese venne brutalmente assassinata in casa a Milano nel lontano 1975.

“La nostra città, la città nella quale il marito di Luisa Fantasia ha deciso di tornare per combattere, instancabilmente, la criminalità, ha una profonda responsabilità nei confronti di coloro che non si arrendono di fronte alla mafia e alla violenza.

E noi cittadini abbiamo il dovere morale di onorare chi ha servito lo Stato con dignità e devozione, dedicando la propria vita alla legalità. Che la storia di Luisa Fantasia, oltre ad essere monito per la comunità e per l’educazione delle giovani generazioni, diventi simbolo della rinascita etica e civile della nostra terra”.

Lo ha reso noto Concetta Soragnese, consigliere comunale del comune di Foggia.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock