Attualità

Foggia, Landella contro l’ordinanza di Emiliano: “Per ora il cimitero resta chiuso”

Foggia – Dopo l’ordinanza firmata dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, con la quale, tra le varie novità, si anticipava alla giornata di oggi la riapertura dei cimiteri, il sindaco di Foggia Franco Landella fa un passo indietro.

Ecco la dichiarazione del primo cittadino foggiano: “Il cimitero a Foggia resta chiuso fino a regolamentazione dell’accesso.

Con l’emanazione della nuova Ordinanza per la “fase 2” in Puglia, il Presidente della Regione Michele Emiliano ha accolto i suggerimenti sulla riapertura dei cimiteri e la liberalizzazione della ristorazione di asporto, di questo gli sono grato.

Ma è del tutto evidente che la regolamentazione lasciata ai sindaci presuppone la definizione di regole di sicurezza che l’ordinanza di Emiliano non specifica nello stabilire che (art. 15) “Con efficacia immediata, sino al 17 maggio 2020, è consentita l’apertura dei cimiteri condizionata all’adozione di misure organizzativa tali da evitare assembramento di visitatori, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, garantendo ai frequentatoti la possibilità di rispettare tra loro la distanza di sicurezza”.

Per questo, il cimitero di Foggia resta chiuso fino alla regolamentazione dell’accesso che avverrà previa acquisizione di pareri tecnici e dopo un tavolo di confronto in Prefettura”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock