Cronaca

Foggia, Borgo Mezzanone: pakistano accoltellato dopo un violento litigio

Foggia – Ancora sangue nel ghetto di Borgo Mezzanone, l’insediamento abusivo sorto a pochi chilometri da Foggia.

Il ghetto foggiano di duemila braccianti spesso sulle prime pagine di cronaca per eventi delittuosi e incendi, è stato recentemente protagonista di un servizio de Le Iene.

Questa mattina, nell’insediamento abusivo, si sarebbe registrato l’ennesimo episodio di violenza.

Un cittadino pakistano di 34 anni è stato accoltellato alla mano durante un acceso e violento litigio con un altro migrante.

Da quanto si apprende, l’uomo è stato soccorso e trasportato immediatamente al Policlinico Riuniti.

Qui, però, il 34enne avrebbe rifiutato le cure mediche abbandonando la struttura.

Sono in corso le indagini per risalire all’aggressore.

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock