Cronaca

Bomba al centro “Il Sorriso”. Vigilante: “Non chiudiamo, andiamo avanti”

Foggia – La struttura colpita poco fa da un ordigno è, nuovamente, il centro polivalente per anziani ‘Il sorriso di Stefano’, in via Vincenzo Acquaviva.

Oggi, 1 aprile 2020, in piena emergenza sanitaria, il centro foggiano finisce nuovamente nel mirino della malavita.

Crediti foto Franco Cautillo

Ecco le prime dichiarazioni di Luca Vigilante alle Tv locali presenti sul posto: “Queste situazioni portano numerosi disagi sociali, io mi metto nei panni di chi abita in questa zona e capisco la preoccupazione di qualcosa che non riusciamo più a decifrare”.

Crediti foto Franco Cautillo

Queste le prime parole di Luca Vigilante dopo le urla di alcuni residenti che disperati chiedono l’immediata chiusura del centro per anziani.

Luca Vigilante Crediti foto Franco Cautillo

E ancora: “Noi non chiuderemo, stiamo parlando di una struttura che gestisce la fragilità delle persone.

Se chiudessimo questa struttura avremo fallito tutti. Andiamo avanti”.

“La cosa che spaventa è che è avvenuto in pieno giorno, alle due del pomeriggio, ma noi continueremo con il nostro progetto socale”, conclude Vigilante.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock