“Foggia a Teatro” inizia il nuovo anno in grande stile con “Il Paese dei campanelli”

Foggia a teatro: l’atteso spettacolo è in programma venerdì 25 gennaio

Foggia Reporter

Foggia – Quarto appuntamento per la rassegna “Foggia a Teatro” che inizia il nuovo anno in grande stile, grazie all’intervento della Compagnia Italiana di Operette, ormai una presenza fissa nel cartellone allestito al Teatro del Fuoco, praticamente sempre riempito dal pubblico di Capitanata.

L’atteso spettacolo è in programma venerdì 25 gennaio (sipario ore 21) quando la protagonista sarà quindi l’operetta, genere sempre meno considerato di nicchia e sempre più apprezzato dalle grandi platee grazie alla sua leggerezza e musicalità.

Il Paese dei campanelli”, scritto e musicato da Lombardo e Ranzato, sarà il testo rappresentato da una Compagnia i cui spettacoli sono frutto di una tradizione che dura da 65 anni, durante i quali si sono esibiti oltre mille artisti tra attori, musicisti, cantanti e ballerini di ben 13 mila spettacoli messi in scena davanti a 9 milioni di spettatori.

La pièce avrà un’edizione dal ritmo molto coinvolgente la cui comicità spontanea e la pacata ironia strapperanno sorrisi e applausi, grazie a cantanti-attori ispirati e a un corpo di ballo di sei elementi. Lo spettacolo si avvale della regia di Emanuele Gamba, delle coreografie di Monica Emmi, dei costumi di Eugenio Girardi, della direzione musicale di Maurizio Bogliolo e di quella artistica di Maria Teresa Nania.

Caratterizzato da siparietti divertenti su incantesimi, amori galeotti e musiche melodiche, Il Paese dei Campanelli è ambientato su un’immaginaria isola olandese che porta questo nome per i numerosi piccoli sonagli posti sui portoni di tutte le case. Da tradizione, suonano magicamente se la donna di casa compie un adulterio, in modo che tutti gli abitanti vengano a conoscenza del peccato. Tutto resta tranquillo fino all’arrivo di una nave militare inglese.

Gli ufficiali scendono a terra e accadrà l’inevitabile. La leggenda narra che se un giorno ogni cento anni i campanelli restassero muti, non suoneranno mai più. Quel giorno cade proprio durante la sosta dei marinai. Tutti sono avvertiti, nessuno vuole trasgredire, ma c’è chi, suo malgrado, riuscirà a rovinare tutto. Gli ufficiali ripartono con le mogli e sull’isola per altri cento anni esisterà ancora l’incubo dei campanelli, ma prima del calar del sipario la pace tornerà a trionfare.

Il resto del cast della rassegna è composto ancora una volta da nomi di prestigio come Carlo Buccirosso, Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere, Michela Andreozzi, Roberto Ciufoli, Sergio Muniz e Amanda Sandrelli.

 

Informazioni e abbonamenti:

Telefono: 0881-530840 o 333-2523400 o 333-7022800

www.chiccodimusica.it

chiccodimusica@libero.it

 

Il calendario degli altri spettacoli:

 

mercoledì 20 febbraio 2019

Carlo Buccirosso in “Colpo di scena”

 

mercoledì 27 marzo 2019

Amanda Sandrelli, Roberto Ciufoli, Simone Colombari e Eleonora Ivone in “Boomerang”

 

lunedì 15 aprile 2019

Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere, Michela Andreozzi in “Figlie di Eva”

 

venerdì 10 maggio 2019

Sergio Muniz, Diego Ruiz, Francesca Nunzi e Maria Lauria in “Cuori scatenati”