Cronaca

Emergenza Covid, aumentano i casi a Serracapriola: sindaco chiede la zona rossa

Serracapriola – Cresce la preoccupazione nel piccolo comune del Foggia, Serracapriola, un centro al limite del confine con il vicino Molise, dove negli ultimi giorni si è registrato un incremento di casi positivi di Covid-19.

Il sindaco, Giuseppe d’Onofrio, preoccupato ha inviato al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, la richiesta via Pec di istituire la zona rossa nel suo piccolo comune.

Ogni giorno sono tanti i residenti a Serracapriola che per lavoro si spostano nelle vicine città molisane di Campomarino e Termoli. Dal 7 febbraio ben 27 comuni molisani sono diventati zona rossa e questo dato preoccupa non poco il primo cittadino di Serracapriola.

Come detto, quotidianamente sono tanti i cittadini del comune del Foggiano che si recano nelle nuove zone rosse molisane per lavoro o per incontrare i propri cari diventando così, loro malgrado, potenziali portatori di virus.

Il primo cittadino, illustrando al governatore Emiliano le suddette problematiche ha ritenuto opportuno avanzare l’ipotesi di istituire una zona rossa territoriale così da poter tutelare la salute dei cittadini e dell’interno territorio.

Al momento il numero di persone contagiate a Serracapriolaè pari a 60 su una popolazione di poco più di 3850 abitanti.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock