Attualità

Coronavirus a Troia, focolaio nel reparto Alzheimer della Rsa San Raffaele

Troia – Dopo aver parlato di una “situazione grave” alla Rsa San Raffaele, il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri, ricevuto l’esito dei tamponi, ha aggiornato i suoi concittadini sulla situazione contagi alla residenza per anziani.

I casi positivi alla Rsa San Raffaele salgono a 22. Le persone in questione sono concentrate nel reparto Alzheimer della struttura sanitaria dove lunedì scorso, 23 marzo, si erano registrati i primi 4 casi di contagio: due operatori e due pazienti. .

Ecco le parole del sindaco della cittadina a pochi chilometri da Foggia: “Cari concittadini vi aggiorno sulla situazione della RSA San Raffaele.

Come già comunicato, tutto è sotto il controllo della ASL FG. I tamponi eseguiti su ospiti e dipendenti hanno rilevato la presenza di un focolaio circoscritto principalmente al terzo piano della RSA (reparto Alzheimer).

A seguito di ciò, la task-force dell’Asl ha deciso di trasferire tutti gli ospiti negativi al reparto Geriatria del Lastaria di Lucera.

Ventidue i positivi, tra ospiti e operatori, rilevati attualmente. Tutti i pazienti risultati positivi al momento rimarranno al San Raffaele.

La situazione resta sotto il rigidissimo controllo dell’ASL che ha provveduto, già dai giorni scorsi, ad isolare il focolaio.

Cerchiamo di stare il più possibile tranquilli. Aiutate chi ha bisogno segnalando agli organi competenti (Comune, Vigili Urbani, Carabinieri, Medico)”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock