Attualità

Coronavirus, chi è guarito può ammalarsi di nuovo? Risponde l’esperto Lopalco

Tante le domande che ogni giorno ci poniamo sul Coronavirus, sulla sua trasmissione, sulla sua possibile permanenza nell’aria, sulla prevenzione, sulla possibilità di fare un tempone, sulla sua resistenza su superfici e alimenti e sul giusto utilizzo di guanti e mascherine.

Spesso sentiamo e leggiamo la parola “asintomatico” riferita a casi positivi di contagio di Coronavirus, ma cosa significa?

Il professor Pier Luigi Lopalco, responsabile Coordinamento emergenze epidemiologiche della Regione Puglia, ha deciso di rispondere alle domande più frequenti dei pugliesi sul Coronavirus.

Chi è guarito può ammalarsi di nuovo?

Chi è guarito dal Coronavirus e viene dimesso perchè ha ricevuto due tamponi a 24 ore di distanza ed entrambi i tamponi sono risultati negativi, può tornare a casa e a fare le solite attività.

E’ completamente guarito e non è più portatore del virus.

Esistono però in letteratura medica dei casi sporadici, casi rari. Alcuni sono stati segnalati in Cina e in Giappone di persone che dopo questi due tamponi negativi, a distanza di qualche giorno, si sono positivizzati di nuovo.

Si tratta di eccezioni, non sono la regola. Chi è guarito è guarito dal Covid-19.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock