Politica

Comunali, ancora in corso lo spoglio a San Severo, San Giovanni R., Manfredonia, Torremaggiore e Stornarella

FOGGIA – Procedono a rilento le operazioni di conta dei voti nei comuni più popolosi di questa tornata eletorale: San Severo, San Giovann iRotondo, Manfredonia e Torremaggiore. In ritardo anche la conta a Stornarella. Scrutinate tre delle quattro sezioni: è testa a testa tra l’uscente Massimo Colia, con 1177 voti, e lo sfidante Pasquale Fiorilli, che lo insegue a 1139 voti.

A Manfredonia, scrutinate 33 sezioni su 59. In vantaggio il candidato progressiste Domenico La Marca, con il 47.10 % dei voti.Disanti i suoi avversari: Ugo Galli al 25%, Antonio Tasso al 18%, e Vincenzo Di Staso al 9.60.

A San Severo scrutinate appena 6 sezioni su 56. Al momento guida la corsa il progressista Angelo Masucci con il 43% dei voti. Dietro i suoi tre avversari, tutte donne di centrodestra : Lidia Colangelo con il 24.6; Anna Paola Giuliani con il 19.4, e Rosa Caposiena con il 12.70

Non va meglio a San Giovanni Rotondo, dove sono ufficiali i dati di tre sezioni su 26. In vantaggio il progressista Michele Crisetti, con il 40.99%. Seguono il M5S Filippo Barbano, con il 35.29% delle preferenze, e la candidata di centrodestra Floriana Natale con il 23.71% dei consensi.

A Torremaggiore scrutinate appena 5 sezioni su 17. Favorito sembra il candidato di centrosinistra Emilio Di Pumpo, sindaco uscente, con quadi il 68% dei voti.Molto distante la sus avversaria di centrodestra Margherita Di Pumpo, che lo insegue con il 19.97% dei voti. Gli altri due candidati, Massima Manzelli e Costanzo Di Iorio seguono rispettivamente con il 7.29% e il 4.80%.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio