Attualità

Comitato Gino Lisa: ADP non ha visione lungimirante

Lumiwing non basta, serve una seconda compagnia aerea per il Gino Lisa. E’ questo il punto centrale di un comunicato diffuso oggi dal Comitato Vola Gino Lisa. Il Comitato esprime la propria preoccupazione sul futuro dello scalo foggiano.
“I graditi numeri dell’anno 2023, che vedono ben 48.972 passeggeri come primo obiettivo raggiunto dalla riattivazione – scrive ilComitato – andranno non solo confermati nel 2024 ma doverosamente incrementati con una serie di correttivi che, forse, appaiono oggi ancora più chiari oltre che necessari. Appare evidente che l’attuale stagione invernale, ad esempio, andrebbe sostenuta dalla compagnia aerea con prezzi più a buon mercato, considerate proprio le difficoltà di un territorio che certamente non brilla per ricchezza interna. Ad esempio perché non puntare a delle convenzioni? Perché non agevolare gli studenti? Perché non sostenere le stesse famiglie con dei pacchetti?”. Il Comitato lamenta, poi, la mancata programmazione del piano voli per la prossima stagione estiva che pregiudica gli operatori del settore turistico che hanno necessità di conoscere, anzi tempo, i voli che saranno attivi per l’aeroporto “Gino Lisa” per il periodo più importante della loro attività.
Il Comitato quindi accusa Aeroporti di Puglia di non avere ” una visione lungimirante e volta ad uno sviluppo dell’aeroporto “Gino Lisa”, alla pari degli altri aeroporti operativi di Bari e Brindisi”. Ulteriore preoccupazione, per il Comitato, è nell’impegno “preso dalla compagnia Lumiwings presso l’aeroporto di Tuzla dove fa già servizio il Boeing 737-700, prima operativo su Foggia, e che potrebbe portare la compagnia a “deconcentrarsi” rispetto al nostro scalo con una ricaduta sicuramente negativa essendo l’unica compagnia operante sull’aeroporto “Gino Lisa”.
Anche questa sorta di “monopolio” però appare, oggi, pregiudicante per lo sviluppo effettivo dello scalo di Capitanata, lo ricordiamo unico aeroporto del sistema regionale che opera con una sola compagnia. Andrebbe la Lumiwings affiancata assolutamente da almeno un’altra compagnia aerea di pari serietà.
In conclusione, pertanto, chiediamo garanzie alla Regione Puglia e ad Aeroporti di Puglia Spa sui prossimi immediati obiettivi da raggiungere che non dovranno essere certamente il contentino elettorale della prossima campagna politica o la promessa del “nuovo vestitino” a data molto lontana”.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio