Sindacato

Costantino, Cisl Foggia: attenzione alle persone fragili

Nei prossimi giorni la Cisl di Foggia presenterà le sue proposte per i tavoli istituzionali di intervento.

Il giorno di Ferragosto le attività si fermano per un breve periodo di riposo. La Cisl di Foggia però pensa già al dopo Ferragosto e agli impegni da programmare per l’autunno. In una nota Carla Costantino, segretario generale della Cisl di Foggia, afferma come sia giusto ” che il pensiero di tanti sia preso da qualche giorno di riposo, ma non possiamo, nella nostra attenzione, non dare precedenza alle persone in difficoltà. Tra queste ci sono i disoccupati, insieme a coloro che hanno perso il proprio posto di lavoro, ai giovani e alle donne che non vedono progetti dedicati a loro. Ci sono i fragili, gli anziani e le famiglie cui non vengono dedicate politiche di welfare adeguate. – prosegue Costantino –  Spiace, in un giorno che è comunque di festa, rilevare queste ferite, ma sono ferite aperte da troppo tempo e per le quali si è sollecitato da più fronti un intervento immediato, ed ora è diventato imprescindibile operare subito per la tenuta sociale, economica e civile del nostro territorio.
Un territorio, sottolineiamolo a caratteri cubitali, che ha vocazioni, risorse e valori umani straordinari. Sin dai prossimi  – prosegue la segretaria della Cisl – giorni chiederemo la convocazione di tavoli istituzionali territoriali sui temi fondamentali: cabina di regia sul PNNR, risorse per incentivazione al lavoro, infrastrutture viarie e scolastiche, progetti per superare i ghetti dei migranti, turismo, agroalimentare e formazione, transizione ecologica e digitale.
E consegniamo sin da ora la nostra disponibilità alla partecipazione a programmi fattibili e inclusivi, senza perderci in steccati ideologici e di primogeniture. A settembre – conclude Costantino –  ufficializzeremo immediatamente il nostro calendario di proposte e progetti sui temi indicati, perché la strada che amiamo praticare è quella pragmatica dei fatti registrati e non solo enunciati. Infine, un pensiero doveroso di ringraziamento, in questi giorni ‘festivi’, a quanti lavorano per garantire la sicurezza, l’ordine pubblico, l’assistenza sanitaria ed i servizi turistici, logistici e di prima necessità”.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio