“Chiaro di Luna”: a Foggia una mostra d’arte per ricordare lo sbarco sulla luna

Chiaro di luna: fino al 15 luglio, a Foggia, 50 opere in esposizione

Foggia Reporter

Foggia – Di scena, con un cospicuo numero di opere d’arte , 19 artisti del nord della Puglia, nella Sala dei Propilei in Foggia, esporranno per la mostra d’arte pittorica e fotografica “Chiaro di luna, Luce e Riflessi” a cura della d.ssa Anna Piano.

L’accogliente Sala è parte del Palazzetto dell’Arte Andrea Pazienza,  situata all’ingresso dei giardini pubblici di Foggia, il parco urbano Karol Woityla , ai lati del porticato rettilineo sorretto da ventotto grandi colonne di ordine dorico su doppia fila; sormontato da un cornicione su cui s’alza un attico adibito a terrazzo. Un progetto  dell’architetto Luigi Oberty,terminato nel 1827, con la direzione dell’ing. Camillo De Tommaso.

Simile a quello del teatro Marcello dell’antica Roma. Sul lato destro, costeggiato da una stupenda ringhiera in ferro, la Sala che ospiterà la mostra estiva foggiana. Proprio nella bella P.zza Cavour; intorno alla Fontana del Sele, dove la città di Foggia si apre come una  stella.  Nella Sala dei Propilei tante opere con incantevoli Lune

ll progetto espositivo nasce per mostrare opere degli artisti locali trattando un tema antico quando il mondo ma sempre di una attualità inconfutabile.

Una mostra che vuole contribuire a dare un’immagine effettiva della nostra Foggia. Gli artisti con il proprio talento ed estro testimoniano nella bellezza dell’arte pittorica, raffinata e ricercata nelle forme e figure, nei colori e fantasia, l’esserci in positivo. Questo è l’anno della Luna. E già, perché il 20 luglio ricorre il cinquantesimo del leggendario sbarco.  Infatti , con la missione spaziale Apollo 11, gli astronauti statunitensi Neil Armstrong e Buzz Aldrin, il 20 luglio 1969 alle 20:17:40 toccarono  per la prima volta il suolo lunare.

Chiaro di luna, festeggerà la straordinaria ricorrenza con le circa 50 opere, per ben 17 giorni e cioè dal 29 di giugno al 15 di luglio 2019.

Il giorno 6 luglio alle ore 19, incontro con gli astrofili a cura di Emiliano Maramonte  dell’ Aps Astrofili Dauni, pres. Nunzio Micale.

Il giorno 9 luglio 2019 cantautorato con Michele Bonfitto.

Il giorno 10 luglio ore 19, incontro con la poesia. A cura del prof. Antonio Scopece;  declameranno poesie in italiano e nei dialetti garganici, riverenti al tema, i poeti : Maria Rosaria Vera, Elia Irmici, Fausta Maiorino per Cristiano Maiorino, Salvatore Di Flumeri, Antonio Mennitti, Carmela D’antuono, Franco Ferrara, Anna Piano. Aurora la Torre con brani di canto.

Il giorno 11 luglio, ore 19,  incontro con l’autore, Raffaele Guastamacchio presenta il suo libro: “MI Racconto”.

Il giorno 12 luglio, ore 19, incontro con l’autore, Maria Teresa Infante presenta il suo romanzo “Il Richiamo, Oceano edizioni”.

Il giorno 13 luglio, incontro con la danza popolare, a cura dell’Aps. EUTERPE di Castelluccio Valmaggiore, pres. RokY Marchese. Salti di tarantella con Grazia Ferrara.

Verrà realizzato un laboratorio d’arte “Guardando la luna” con i maestri: Anna Ricco, Lella Pagano, Anna Piano.  Quattro incontri con tre bambini di talento, aspiranti artisti. Gli iscritti verranno guidati fino a terminare l’opera che sarà firmata e donata agli autori. (Per le iscrizioni prenotare: info n. 346.0109084)