Cronaca

Caporalato: sette aziende sotto controllo giudiziario. Denunciate dieci persone

Blitz anti caporalato in provincia di Foggia dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Foggia e del Nucleo Ispettorato del Lavoro che hanno posto sotto controllo giudiziario sette aziende agricole. Nel corso dei controlli sono stati denunciati anche otto italiani e due stranieri responsabili in concorso dei reati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Foggia  al termine delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica, dal mese di agosto al mese di settembre 2021 nelle campagne del foggiano. Nell’ambito dell’attività investigativa sarebbero stati raccolti numerosi elementi che hanno permesso di ricostruire una rete di sfruttamento della manodopera di decine di lavoratori di varie etnie, approfittando dello stato di bisogno dovuto alle loro condizioni di vita precarie, mediante attività di reclutamento, trasporto e controllo degli stessi. Le vittime, secondo la tesi dell’accusa, sarebbero state impiegate nell’attività di raccolta di ortaggi in violazione dei contratti collettivi nazionali di lavoro in maniera gravemente sproporzionata rispetto alla qualità e quantità del lavoro prestato, arrivando anche ad essere pagati 4 euro all’ora a fronte di una giornata lavorativa di 8 ore. Gli elementi raccolti  sono stati ritenuti validi dal gip che ha confermato la misura cautelare reale della sottoposizione a controllo giudiziario.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio