Eventi

Bentornati a casa: Alla stazione di Foggia un Flash Mob per il ritorno dei fuorisede

Sono purtroppo tantissimi i ragazzi che non hanno l’opportunità di vivere nella propria terra.

In molti sono costretti a fuggire da Foggia, lo sappiamo.

Tra chi studia fuori, e chi ha lasciato Foggia nella speranza di un futuro migliore.

E così, una ventina di genitori, si sono organizzati per un flash mob in stazione per accogliere i figli di ritorno a Foggia in occasione delle vacanze di Natale.

Uan manifestazione promossa da ‘Equita territoriale movimento 24 agosto’ e ‘Circolo tavoliere e monti dauni’

“Ogni anno, con la sperequazione solo nella spesa pubblica per abitante tra Mezzogiorno e resto del Paese –afferma il segretario foggiano Pasquale Cataneo-, vengono sottratte ingenti risorse al Mezzogiorno, cioé circa 62 Miliardi di euro all’anno, di cui circa 2 Miliardi alla Capitanata (e sono cifre purtroppo reali) che si traducono in meno lavoro e meno servizi, quindi anche minore qualità della vita, attrattività e competitività territoriale, insomma l’attività di un Paese non giusto e non equo che maltratta la Costituzione e, maggiormente, i cittadini italiani del Mezzogiorno, i cui figli sono costretti a emigrare per studiare o lavorare’.

Fonte: Statoquotidiano.it

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock