Cronaca

Attentato a San Severo: brucia l’auto del consigliere Carafa

San Severo – Ennesima intimidazione ai danni di un consigliere comunale in provincia di Foggia, questa volta è stato preso di mira Antonio Carafa.

Dopo il rogo dell’auto del papà del sindaco di Carapelle e l’incendio di due autovetture di un consigliere leghista a San Nicandro Garganico, nella notte tra l’1 e il 2 febbraio ignoti hanno incendiato l’auto del consigliere comunale di San Severo Antonio Carafa (Udc).

L’auto, parcheggiata in via Tiziano Vecellio, è andato completamente distrutto. Necessario l’intervento dei vigili del fuoco che hanno spento il rogo.

Al momento non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, ma gli investigatori non escludono la natura dolosa dell’incendio, che ricordiamo è avvenuto poche ore dopo l’incontro sulla legalità al quale hanno partecipato il sindaco del comune foggiano Francesco Miglio, il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e lo scrittore Pino Aprile.

In queste ore i carabinieri stanno visionando le immagini delle telecamere di un impianto di sorveglianza privato presente nella zona. Anche in questo caso, come per altri attentati incendiari, la vittima ha riferito agli inquirenti di non aver mai ricevuto minacce.

“Nelle prime ore del pomeriggio, subito dopo l’ora di pranzo – dichiara il sindaco Miglio – ha preso fuoco l’auto del consigliere comunale di Liberi e Forti Antonio Carafa, completamente distrutta dalle fiamme, evidentemente appiccate da ignoti.

Nell’immediatezza del fatto delinquenziale esprimiamo la più ferma condanna per il vile gesto e l’accaduto, reso ancora più grave, perché compiuto a poche ore di distanza da una conferenza che ha gettato un ulteriore seme importante nella lotta contro la criminalità.

Da parte di questa Amministrazione Comunale a Tonino Carafa, alla sua famiglia, a tutti i componenti di Liberi e Forti, indirizzo I sensi della più alta solidarietà di tutta la Civica Amministrazione nella certezza che le Forze di Polizia sapranno individuare gli autori di un gesto infame. San Severo saprà reagire ancora una volta“.

Fonte: Ansa

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock