Attualità

Approvvigionamento di gas dalla Russia: netta diminuzione entro la fine dell’anno

È probabile che entro la fine dell’anno, l’approvvigionamento di gas dalla Russia diminuirà sensibilmente.

Secondo la Commissione UE, in vista della scadenza dell’accordo tra Kiev e Mosca sul gas prevista alla fine dell’anno, sarà necessario prepararsi a nuovi scenari per garantirsi l’approvvigionamento di gas per l’inverno 2024-2025.

L’UE, attraverso il piano energetico REPowerEU, che ha come obiettivi «il risparmio energetico, la diversificazione dell’approvvigionamento energetico e una più rapida diffusione delle energie rinnovabili per sostituire i combustibili fossili nelle case, nell’industria e nella generazione di energia elettrica» (Commissione Europea), integrato in Italia con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha fissato al 2027 la data massima in cui si dovrà rendere energeticamente indipendente dalla Russia.

Si ricorda anche che nel 2023 l’UE ha importato soltanto il 15% del gas dalla Russia, a fronte del 50% di importazioni risalente a prima della guerra tra Russia e Ucraina.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio