Comuni D'Italia

Alla scoperta di Serracapriola: riprende il tour di Divini Sapori

Domenica 3 settembre, visita guidata al borgo, mostra fotografica e show cooking

Dopo oltre 500 km percorsi in auto e a piedi, il viaggio di “Divini Sapori” alla scoperta dell’Alto Tavoliere proseguirà con un’intera giornata dedicata a Serracapriola. “Divini Sapori”, progetto finanziato dal Gal Daunia Rurale 2020 (misura 4.4), con San Severo in qualità di Comune capofila e il coordinamento di Doc Servizi, approderà a Serracapriola domenica 3 settembre 2023.

Il programma della giornata comincerà alle ore 11, in Piazza Vittorio Emanuele III (conosciuta anche come Piazza Castello), dove le guide della Pro Loco daranno appuntamento a cittadini e visitatori per la passeggiata culturale alla scoperta del centro storico.

Alle ore 18, si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Riti e tradizioni dell’Alto Tavoliere”.

Alle 20.30, si terrà lo show cooking attraverso il quale sarà messa in evidenza una pietanza tipica del borgo. A interpretare e reinterpretare in chiave tradizionale e moderna un piatto tipico del territorio saranno lo chef locale Pierpaolo Del Busso e lo chef influencer Gianvito Matarrese. Le loro performance ai fornelli avranno l’accompagnamento sonoro dei Cantori di Civitate. A condurre la serata sarà Nick Difino, conduttore tv e food reporter.

Dal 28 aprile, data dell’evento inaugurale del progetto col primo evento tenutosi a Chieuti, la ‘carovana’ di “Divini Sapori” ha percorso più di 500 chilomentri per ammirare, fotografare, riprendere e raccontare in lungo e in largo San Severo, Torremaggiore e Chieuti, con più di 60 luoghi visitati tra musei, castelli, siti come quello di Castel Fiorentino, antiche chiese; e tre grandi eventi dedicati al patrimonio enogastronomico dell’Alto Tavoliere fra tradizione e innovazione. Sono soltanto alcuni dei numeri e del lavoro prodotto dalla prima fase del progetto. Le iniziative di “Divini Sapori” riprenderanno dal 3 settembre per approdare dapprima a Serracapriola, poi nelle settimane successive ad Apricena, Poggio Imperiale e San Paolo Civitate e Serracapriola. Gli eventi organizzati finora hanno coinvolto centinaia di persone dal vivo e 45.535 utenti sulla pagina facebook ufficiale www.facebook.com/divinisaporialtotavoliere, con video e foto che hanno ‘viaggiato’ anche sull’account instagram Divini_sapor_altotavoliere.

Sono stati prodotti e diffusi circa 400 contenuti social tra foto, video e post sui luoghi visitati. Con la conduzione di Nick Difino, nei diversi show cooking si sono cimentati dietro ai fornelli, interpretando in modo originale le pietanze della tradizione territoriale, gli chef Gianvito Matarrese, gli Gnambox, Giorgio Consilvio, Maria Pia Di Giuseppe, Dino Perrone. Tutti accompagnati dalla musica di Nazario Tartaglione e da I Cantori di Civitate. Hanno avuto un grande successo i video di Fabio Arcozzi e le video-ricette di Niki Dell’Anno che hanno raccontato – attraverso il dialetto, i volti e le mani di cuoche e cuochi locali – tutta l’umanità e il senso di appartenenza che aggiungono sapore e sentimento ai piatti tipici dei diversi campanili. Particolarmente importante il ruolo delle guide turistiche che hanno accompagnato cittadini e turisti a conoscere i centri storici di Chieuti, San Severo e Torremaggiore.

A settembre, la seconda fase del progetto, oltre a includere gli altri paesi non ancora visitati, si concentrerà sulle eccellenze produttive e imprenditoriali dell’Alto Tavoliere legate alle filiere del grano, dell’uva e delle olive: pasta, pane, vino e olio extravergine d’oliva per un viaggio in quella che è, al contempo, una storica risorsa territoriale e il macro-settore più importante e innovativo dell’economia di un’intera area.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio