In primo piano

Gatta, dove sono i fondi della Pedesubappenninica?

L’ex presidente della provincia Nicola Gatta, in una nota, lamenta lo stato delle strade del subappennino, alla cui sistemazione la sua Amministrazione aveva riservato ben cinque milioni di euro.

“Sto percorrendo la Pedesubappenninica di ritorno da Bovino verso Deliceto – scrive Gatta ‘ ed è tutto un dover stare attenti alle buche. Eppure a 𝗱𝗶𝗰𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲 𝟮𝟬𝟮𝟮 𝗳𝘂𝗿𝗼𝗻𝗼 𝘀𝘁𝗮𝗻𝘇𝗶𝗮𝘁𝗶 𝗲 𝗮𝗽𝗽𝗮𝗹𝘁𝗮𝘁𝗶 𝟱 𝗺𝗶𝗹𝗶𝗼𝗻𝗶 𝗱𝗶 𝗲𝘂𝗿𝗼 per il rifacimento dell’asfalto su tutto il tratto già esistente della R1, da Candela a Bovino. 𝘾𝙝𝙚 𝙛𝙞𝙣𝙚 𝙝𝙖𝙣𝙣𝙤 𝙛𝙖𝙩𝙩𝙤?  In 10 mesi sono stati interessati solo 6 km! Mi chiedo quanto ci vorrà per completare l’intera opera fino a Lucera e spendere i 100 milioni di euro ottenuti durante il mio mandato. Del resto ci sono voluti 40 anni prima che qualcuno si rioccupasse della Strada Regionale 1, probabilmente vorranno mettercene altrettanti!

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio