Cultura e territorio

103 anni fa Padre Pio si trasferì a Foggia, nel convento di Sant'Anna

Il 17 febbraio del 1916 Padre Pio, accompagnato da padre Agostino di San Marco in Lamis, arriva da Pietrelcina a Foggia. In quel periodo, il Santo dalle Stimmate, vive un periodo molto delicato della sua vita. Da circa sette anni vive fuori dal convento, a causa di una strana malattia, nella sua terra natale: Pietrelcina.
A Foggia, Padre Pio, rimase per ben 7 mesi nel convento di Sant’Anna.  Provvidenziale sarà in questo periodo la corrispondenza epistolare che egli intrattiene da qualche anno con un’anima pia, di famiglia nobile di Foggia: Raffaelina Cerase, terziaria francescana, la sua prima figlia spirituale, la quale, da tempo gravemente inferma, aveva  espresso il desiderio di incontrare il suo direttore spirituale e poter essere confessata da lui.
 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock