Home»Viaggi e turismo»Gargano d’inverno. Proposte e consigli per un weekend fuori stagione

Gargano d’inverno. Proposte e consigli per un weekend fuori stagione

Chi ha detto che sul Gargano si va solo in estate? In Inverno è molto più bello! Tra settembre e novembre, il clima è ancora mite. Il periodo migliore per affrontare le vacanze più rilassanti dell’anno su spiagge quasi deserte o in visita alle grotte della costa. Il 29 settembre Monte Sant’Angelo (patrimonio Unesco) celebra la festa più importante della Daunia: San Michele Arcangelo. Tra pellegrini in processione e stendardi medievali, ecco che sagre e le feste animano i centri storici. Sembra davvero che il tempo non sia mai trascorso!

 

150307_3641274201092_1590193705_nInnanzitutto, il consiglio è quello di creare un bell’itinerario. La posizione strategica di Vieste, ubicata al centro della costa del promontorio garganico vi permetterà di raggiungere comodamente ogni meta. Prima però dategli un’occhiata. Tra i vicoli contornati da infinite scale, ogni angolo custodisce opere d’arte intrise di storia e cultura. La suggestiva Chiesa di San Francesco, a strapiombo sullo sperone del paese, o il Museo Malacologico con i suoi 12.000 esemplari di stelle e conchiglie marine, vi sorprenderanno per la loro unicità. Non perdetevi i tramonti di Peschici in riflesso sulle bianche casette o il belvedere di Rodi Garganico che mira al panorama di agrumeti ed uliveti e agli antichi borghi marinari all’ombra delle torri aragonesi.  E a proposito di storia: Manfredonia col suo castello svevo, spazio per attività e degustazioni durante i mercatini natalizi o il Lago di Varano con il suo mistico crocifisso, Ischitella per i suoi agrumi d’eccellenza, Mattinata per le sue spiagge isolate e ciottolose e, ancora, Carpino, famoso per le fave e le sue deliziose olive dolci. Quale occasione per assaggiare i piatti tipici! La pasta fatta in casa è un eccellenza locale tanto per i primi piatti quanto per i dolci. Strascinate, cicatelli, orecchiette fanno dei piatti umili e semplici, un menu adatto solo per palati raffinati. Per non parlare poi dei dolci! Le cartellate: pasta composta da farina, olio e vino bianco, una volta fritta condita con miele o vincotto. Un tripudio per le papille gustative!

hstg1fxxafqvg30neakz1r9fwsicmywzrfenmduyp%2fgezskf7ykxrq%3d%3d

 

È vero, anche il mare è eccezionale: è magnifico star qui d’estate! Ma che ne dite dei colori autunnali e della neve sul Parco Nazionale del Gargano? Gli appassionati di storia e natura saranno appagati da questa escursione. Per ammirare tutto il resto, non ci vuole molto. Basta un solo weekend…Perché no, il prossimo? Tantissime le masserie in zona tra boschi ed uliveti in totale relax. Rimarrete entusiasti.

Ora, la scelta ora spetta a voi!

http://www.masserialemacine.it/it

http://http//:www.masseriagiordano.com

http://www.agriturismogiorgio.it/it/offerte-speciali.php

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Lecce- Foggia, saranno in 15mila. Record stagionale in Lega Pro

Articolo successivo

Stroppa: "Contro il Lecce sfida affascinante, sarà un Derby da Serie A"