Attualità

Vaccini anti-Covid, in Puglia da questa settimana somministrazioni anche nelle farmacie

Puglia – Le farmacie di comunità della Regione Puglia sono pronte per avviare le somministrazioni di vaccini anti-Covid presso le loro sedi già a partire da questa nuova settimana.

Questo è emerso dall’incontro che si è tenuto il 12 novembre al Dipartimento per la Promozione della Salute e del Benessere Animale con i rappresentanti delle associazioni di categoria delle farmacie convenzionate e con l’Ordine professionale dei Farmacisti.

Nel corso dell’incontro è stato infatti verificato il completamento degli adempimenti organizzativi propedeutici all’avvio delle attività di somministrazione dei vaccini anti-Covid tramite le farmacie convenzionate, di cui all’accordo sottoscritto tra Regione-Federfarma-Assofarm e approvato in Giunta. Lo comunica il direttore del dipartimento Politiche per la Salute, Vito Montanaro.

Terze dosi Asl Foggia: da lunedì operativi anche i Medici di Medicina Generale

Con oltre 900.000 somministrazioni la campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia ha ormai superato la fase emergenziale.

Grazie ad un intenso ed incessante lavoro di squadra l’87,7% della popolazione di età superiore a 12 anni ha ricevuto la prima dose, il 76,8% ha concluso il ciclo vaccinale. Ha preso il via, quindi, un nuovo corso della campagna vaccinale, a regime ed istituzionale, caratterizzato soprattutto dalla somministrazione delle terze dosi.

Per ricevere la dose di richiamo i cittadini della provincia di Foggia hanno a disposizione l’intera rete vaccinale così composta:

  • Punti Vaccinali di Popolazione (P.V.T.),
  • Unità mobili che assicurano le somministrazioni nei piccoli comuni;
  • Medici di Medicina Generale che hanno appena sottoscritto un nuovo accordo con la Regione per il loro coinvolgimento (su base volontaria) anche nella somministrazione della terza dose;
  • Farmacie (su base volontaria).

I cittadini potranno scegliere liberamente dove effettuare la terza dose tenendo presente che:

  • I medici di medicina generale saranno operativi da lunedì 15 novembre;
  • Le farmacie entreranno in campo subito dopo, non appena saranno concluse le procedure telematiche propedeutiche all’avvio delle attività.

I medici di medicina generale potranno vaccinare:

  • nel proprio studio o presso gli hub i propri assistiti autosufficienti (secondo le fasce d’età previste in sede ministeriale: al momento tutte le persone over 60 che hanno ricevuto la seconda dose almeno 6 mesi fa) e le persone fragili (over 18 che hanno ricevuto la seconda dose almeno 6 mesi fa);
  • a domicilio le persone ultraottantenni non autosufficienti e le persone affette da gravi disabilità.

Tutti i cittadini possono contattare il proprio medico di medicina generale per ricevere informazioni utili alla somministrazione e organizzare la seduta vaccinale. Gli assistiti di medici di medicina generale che non aderiscono all’iniziativa potranno chiedere anche allo stesso medico indicazioni su come effettuare la vaccinazione.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock