Terremoto in Albania: da Roseto Valfortore i volontari volano in Albania

Anche Roseto Valfortore in prima linea per soccorrere la popolazione albanese

Foggia Reporter

Anche Roseto Valfortore vola in Albania per soccorrere la popolazione colpita dal terribile terremoto.

“Orgogliosi sempre più della nostra protezione civile, in quanto si sta adoperando e distinguendo sempre più e su diversi fronti, sabato scorso, Tardivo Giovanni e Stefano Rossi, due membri della nostra ERA Sezione Roseto Valfortore, sono partiti alla volta dell’Albania, Durazzo, per portare soccorso e conforto a chi ne ha più bisogno in questo momento”, comunicano dal Comune di Roseto Valfortore.

E aggiungono: “Segno questo di grande e alta professionalità oltre che dedizione e altruismo, volontariato puro, volontariato vero a servizio dei bisognosi e dei più deboli.

Nonostante il grosso rischio che stanno correndo, non hanno titubato di fronte al bisogno di una popolazione colpita da una grave calamità.

Ecco la Roseto che vogliamo, la Roseto che ama dare, che ama prodigarsi e sacrificarsi per il prossimo e per la comunità”.

Ricordiamo che nei giorni scorsi tutta la Puglia, da nord a sud, si è mobilitata per aiutare la popolazione albanese gravemente colpita dal terremoto.

Questa la Puglia che ci piace, pronta a tendere una mano a chi soffre anche dall’altra parte dell’Adriatico. Un team italiano con Croce Rossa, Protezione Civile e Vigili del Fuoco è partito due giorni fa, su disposizione della Presidenza del Consiglio, per rispondere alla richiesta di soccorso avanzata dall’Albania dopo che un scossa di magnitudo 6.5 ha colpito il Paese nelle prime ore del 26 novembre.