Home»Salute e Benessere»FLP made in Foggia, il primo info point dedicato all’aloe

FLP made in Foggia, il primo info point dedicato all’aloe

Quanti di noi conoscono l’aloe? Beh è una domanda retorica. Sicuramente la maggior parte di noi. Ma non tutti conoscono Anna di Lorenzo e Viviana Galasso, le due network marketers di Foggia a capo del progetto “Forever Free” che di aloe se ne intendono e potranno offrire qualche dritta in più presso il primo info point di Puglia, aperto la scorsa domenica proprio a Foggia.

Quando a Foggia si parla di FLP (Forever Living Product) non si può che fare riferimento all’info point di Via Gioberti 21, punto nevralgico di Capitanata per un colosso americano come la FLP che da circa quarant’anni opera nel settore del benessere naturale e che oggi vede finalmente fondare le sue basi anche in Capitanata, in rappresentanza della Puglia, grazie all’impegno di Anna di Lorenzo e Viviana Galasso, due network marketers foggiane che hanno preso a cuore questa missione, dedicando attenzione e supporto a tutti coloro che intendono scoprire l’aloe e conoscerne la qualità dei prodotti FLP in termini benessere e  bellezza. “L’Aloe Vera è stata usata da molte civiltà sin dall’antichità” – spiega Anna – “essa contiene numerosi elementi nutritivi, un ricco supplemento per un sano stile di vita. Quando mi sono addentrata nella FLP, già conoscevo l’aloe e le sue funzioni, ma con questa azienda c’è stato un amore a prima vista. È arrivata al momento giusto, mi ha scelta!”.

La passione delle due lifestyle & business mentor, infatti, rende sempre più allettante e concreta questa novità tangibile già domenica 29 ottobre, in occasione dell’inaugurazione dell’info point di Capitanata interamente dedicato all’aloe FLP, il primo in assoluto in tutta la Puglia! “Una la realtà ideale” – spiega Anna – “in cui non ci sono vincoli e gerarchie, l’ambiente adatto in cui investire solo ed esclusivamente la propria professionalità con il fine di aiutare il prossimo. Un team valente che supporta alla crescita personale sia in termini morali sia lavorativi, altrimenti non avrei coinvolto anche mia figlia Viviana. Una mission da cui non ci si può tirare indietro“.

Una grande l’opportunità territoriale che permetterà di vedere più da vicino l’aloe e le sue funzioni attraverso il progetto “Forever Free”, una pietra miliare anche per le nuove formule occupazionali. Numerosi, infatti, sono gli incaricati indipendenti sparsi per il mondo con l’obiettivo di essere supportati soprattutto da menti esperte e giovani come quelle di Viviana che racconta “la multinazionale americana FLP ha filiali in oltre 160 Paesi ed associata all’AVEDISCO (Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori), vantando inoltre il marchio dell’IASC (lnternational Aloe Science Council). La nostra sfida, infatti, è proprio questa…” – prosegue la networker – “aiutare le persone a cambiare stile di vita in maniera naturale e a creare la propria indipendenza economica. L’idea è quella di un cambiamento nel territorio, che porterà vantaggi a tutti coloro che verranno fare parte del nostro ambizioso progetto.”

E di certo, la strada pare sia quella giusta per rafforzarne il network locale, venendo incontro alle richieste dei clienti più esigenti. Esempio eccelso che con la passione si possono raggiungere ottimi risultati.

Per le vostre opportunità ed altre info, visitate il sito Forever.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Sky Sport, Sannella: "A piccoli passi vogliamo riportare il Foggia in Serie A"

Articolo successivo

Lo sport: “portatore sano di virtù”

Nessun commento

Lascia un commento