Home»Sport»Zeman: “Primo tempo equilibrato, alla fine conta chi segna”

Zeman: “Primo tempo equilibrato, alla fine conta chi segna”

Le parole di Zdenek Zeman in conferenza stampa al termine di Foggia-Pescara

Le parole di Zdenek Zeman in conferenza stampa al termine di Foggia-Pescara:

“Il Foggia ha colpito due pali per nostre disattenzioni, nel secondo tempo non siamo riusciti a giocare. Le nostre partite sono così, siamo stati sempre raggiunti, anche oggi abbiamo rischiato. Nel primo tempo abbiamo fatto una discreta partita. L’azione del gol è stata molto bella, queste giocate le proviamo sempre in allenamento dalla mattina alla sera, a volte ci riesce in partita a volte no. Capone ha deluso? Si , non ha mostrato le sue qualità. Cerchiamo di fare più punti possibili, poi vediamo dove arriveremo. Il mercato? Abbiamo una buona squadra ma si può sempre migliorare.

Risultato giusto? Chi fa gol fa meglio di altri. Primo tempo equilibrato. Foggia gioca sempre, chi indovina gol è più vicino alla vittoria. Secondo tempo non sono contento dei miei, il Foggia ha continuato a giocare.

Qualcuno è rimasto male dopo il mio ultimo addio a Foggia nel 2011 perchè dissi che il Foggia era in buone mani con Casillo? Avevo una grande squadra quella stagione, con Insigne, Sau e altri. Se non siamo arrivati a vincere il campionato c’era qualcosa che non andava. Fallimento? Per me non fu un fallimento, ci furono episodi che dipendevano da fattori fuori dal campo. Perchè dissi che lasciavo Foggia in buone mani con Casillo? Perchè Casillo fece grandi cose a Foggia e avevo fiducia in lui.”

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Stroppa: "La squadra è viva, ci è mancato soltanto il gol"

Articolo successivo

Tuttomercatoweb: Rischio esonero per Stroppa.