Home»Sport»Vacca: “Rinnovo? Sono molto legato al Foggia, la società e il mio procuratore conoscono la mia volontà”

Vacca: “Rinnovo? Sono molto legato al Foggia, la società e il mio procuratore conoscono la mia volontà”

Antonio Vacca è intervenuto in conferenza stampa

Antonio Vacca è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le sue parole:

“E’ stata una settimana positiva, stiamo lavorando bene. Quella di Vercelli è stata una vittoria importante per la classifica e ci ha dato entusiasmo.

La nostra filosofia di gioco è sempre la stessa. La partita di Vercelli mi è sembrata sulla falsariga di quella di Cesena, ma forse la loro espulsione ci ha agevolati un po e ci ha aiutati a far meglio.

Cosa è cambiato dopo Avellino? Inizialmente abbiamo pagato l´inesperienza e ci siamo adattati poco al campionato. Credo che ci voglia equilibrio per dare il meglio in questo campionato, anche da parte dei giornalisti. Quando vinciamo una partita non siamo dei campioni così come quando perdiamo non siamo dei polli.

Chi mi ha impressionato di più tra gli avversari?  Brugman del Pescara, Krunic dell’Empoli e Scozzarella del Parma. Come squadra il Parma è quella che mi ha impressionato di più.

Limite palle inattive? In effetti le palle inattive si stanno rivelando un nostro limite anche perchè struttura di fisica non siamo dei giganti. Dobbiamo rimanere concentrati al massimo e magari cercare di evitare di fare dei falli sulla nostra trequarti.

Cremonese- La partita di Supercoppa contro la Cremonese deve rimanere solo un ricordo perchè hanno cambiato molto rispetto ad allora. Hanno diversi giocatori che hanno giocato in Serie B e in Serie A.

Rinnovo? Non so quando il mio contratto verrà discusso. Io voglio rimanere fuori da questi discorsi ma sia società che procuratore conoscono la mia volontà. Sono molto legato al Foggia ed i miei interessi vengono un po´ in secondo pieno ed ho detto al mio procuratore di venire incontro.

La fascia di capitano? Ascolto molto i consigli Agnelli e sto imparando tanto da lui su come fare il capitano.”

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Potatura alberi: si comincia con via Carlo Baffi

Articolo successivo

Sky Sport, il Road Show di Serie B arriva a Foggia

Nessun commento

Lascia un commento