Home»Sport»Trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa AICO: al via domani

Trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa AICO: al via domani

Parte domani a Manfredonia, la quarta tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa AICO

Parte domani a Manfredonia, la quarta tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa AICO: ecco il programma

Domani (venerdì 6 luglio ore 9.30, in Piazza Falcone e Borsellino, nei pressi della Chiesa di Sant’Andrea), con la Cerimonia di apertura e benvenuto agli atleti, a Manfredonia parte l’intensa tre giorni della “IV Tappa Trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa AICO”, uno degli eventi velici più rilevanti a livello nazionale che già segna 410 giovani iscritti (provenienti da tutt’Italia) ed il sold out nelle strutture ricettive della città e delle località limitrofe.

Piccoli campioni e grande spettacolo per un evento che vede protagonista Manfredonia non solo dal punto di vista sportivo, ma anche turistico ed economico.

Parte Domani A Manfredonia, La Quarta Tappa Del trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa Aico
Parte Domani A Manfredonia, La Quarta Tappa Del trofeo Optimist Italia Kinder+ Sport Coppa Aico

La manifestazione, organizzata dal Centro Velico Gargano e dallo Yachting Club Marina del Gargano, (rispettivamente il circolo più antico e quello più giovane della città) – con la collaborazione, tra gli altri, del Comune di Manfredonia e dell’Agenzia del Turismo – sarà ospitata dal Porto Turistico “Marina del Gargano”, simbolo di eccellenza nel sistema portuale turistico e dell’accoglienza nel territorio pugliese.

Dunque, una grande chance mediatica e di promozione per la città, poichè l’evento sarà seguito dal main sponsor Kinder+Sport – il progetto di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero – e dalla Rai. Inoltre, ai 410 giovani atleti vanno aggiunti i loro accompagnatori, per un totale di presenze che fa segnare un numero di circa 1200 persone in permanenza in città e sul territorio per un periodo di 3\7 giorni.

 Dopo la Cerimonia di benvenuto, inizierà il programma di gara (dalle ore 11 alle ore 16, anche nelle giornate di sabato e domenica) che vedrà il suo svolgimento nel suggestivo specchio acqueo che si estende tra il Molo di Levante e quello di Ponente, nel cuore di Manfredonia. Gran finale domenica alle ore 17.30 con la Cerimonia di Premiazione.

La vela giovanile, nella classe Optimist – la più numerosa al mondo ed in Italia che avvia alla disciplina-, inizia la sua attività sportiva open più partecipata con il Circuito itinerante più amato dai piccoli velisti, che vede Optimist Italia, Federazione Italiana Vela e Kinder + Sport impegnati insieme per coltivare e far crescere al meglio il grande vivaio che in Italia conta oltre 1000 associati alla classe Optimist. A confronto futuri campioncini, ma soprattutto tanti, tantissimi giovanissimi dai 9 ai 15 anni, alle prime esperienze sportive. Per tutti l’obiettivo è divertimento, condivisione di momenti felici con tanti amici che man mano si conoscono di tappa in tappa, scoperta dei più bei tratti di costa della nostra meravigliosa Italia, superamento di alcune paure che il mare può dare e conoscenza di alcune prime basi dell’arte marinara.

La Classe Optimist – che forma i migliori atleti in ottica Olimpiadi – condividendo i principi nazionali Federali ed internazionali, ha come obiettivo fondamentale la promozione della vela come disciplina sportiva tra i giovani dai 6 ai 15 anni e, nella tappa di Manfredonia ci saranno gli attuali campioni europei e mondiali.

A sostenere il Comitato organizzatore (composto da Centro Velico Gargano e dallo Yachting Club Marina del Gargano, presieduti rispettivamente da Luciano Buono e Gino Tridello) vi sono: Federazione Italiana Vela, Comune di Manfredonia, Agenzia del Turismo di Manfredonia, Marina del Gargano, Confindustria Foggia, Rotary Club Manfredonia, Legambiente per la salvaguardia delle tartarughe marine, E.R.A. (Nucleo di Tutela Zoofila Ambientale) e libreria “Nella Pancia della Balena”. 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foresta Umbra: vandalizzata stele UNESCO

Articolo successivo

Patto per la Puglia, indispensabile un cambio di rotta immediato