Home»Sport»Stroppa: “Il centravanti titolare dell’anno prossimo è Mazzeo. Teniamo alla Supercoppa”

Stroppa: “Il centravanti titolare dell’anno prossimo è Mazzeo. Teniamo alla Supercoppa”

Conferenza stampa di Giovanni Stroppa alla vigilia di Foggia-Cremonese

Conferenza stampa di Giovanni Stroppa alla vigilia di Foggia-Cremonese, partita di Supercoppa di Lega Pro in programma Sabato alle 20.30 allo Zaccheria.

“Credo sia giusto pensare di poter vincere questa Coppa, non ci sono le condizioni per poterla snobbare e non avere motivazioni. Non c’è la stessa tensione del finale di stagione, però c’è la volontà di fare la partita con determinazione e cattiveria giusta per portarla a casa. Distrazioni per alcuni nomi di nuovi acquisti che stanno uscendo sui giornali? No, non credo che i nomi che si leggono siano veritieri, io per il momento alla società non ho dato nessun nome. Appena finisce il campionato darò delle indicazioni sul mercato ma senza fare i nomi, non entro poi in merito perchè il portafoglio non è il mio e la società farà le cose migliori.”

“C’è molto blasone in questa Supercoppa. La Cremonese è una squadra importante ed una società importante che da tempo non arrivava in Serie B, il Venezia anche. Domani affronteremo una squadra esperta, molti giocatori hanno fatto la Serie B, l’allenatore (Tesser) si presenta da solo, ha vinto tanti campionati. Sia noi che la Cremonese e il Venezia non avremo la cattiveria del campionato, ma questa è una cosa fisiologica. Questo non vuol dire assolutamente però che domani non avremo la voglia e la cattiveria giusta.”

“Il risultato ideale sarebbe vincere per poi andare a Venezia con due risultati su tre. Non tornare in campo sabato scorso ci ha fatto perdere un pò di ritmo, ma lo abbiamo ritrovato in settimana in allenamento e abbiamo voglia di giocare. La squadra mi rende veramente orgoglioso perchè ha la mentalità professionale di proseguire nel lavoro settimanale, lo abbiamo dimostrato anche a Cosenza all’ultima giornata. Il rinnovo? In realtà non ho ancora firmato ma è tutto a posto, siamo d’accordo su qualsiasi dettaglio, manca solo la firma.”

“Domani scenderà in campo la formazioni migliore, non ha senso fare turnover perchè giocheremo la settimana successiva e non dopo tre giorni. E’ come se fosse una partita di campionato, potrebbe giocare anche la stessa formazione sia domani che a Venezia. I giocatori sono assolutamente determinati per fare una grande partita tenendo conto dell’aspetto fisiologico che è normale.”

In chiusura un pensiero su Mazzeo: “Il centravanti dell’anno prossimo titolare è Mazzeo. Mi espongo in prima persona. Per me è un giocatore straordinario. E’ un giocatore imprescindibile per il modo della squadra di giocare. Non soltanto per i gol, quanto per i movimenti e la capacità di far giocare bene la squadra. E’ uno che arriva al risultato attraverso al lavoro, che non molla mai e che si sacrifica.”

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

La Fismic estranea a qualsiasi atto illecito a favorire assunzioni

Articolo successivo

Mazzeo centravanti titolare anche in Serie B. Parola di Stroppa