Home»Sport»Stroppa: “Catania squadra importante, domani sarà uno scontro diretto”

Stroppa: “Catania squadra importante, domani sarà uno scontro diretto”

Ecco le parole dell'allenatore rossonero Giovanni Stroppa alla vigilia di Foggia-Catania, in programma domani allo Zaccheria (calcio d'inizio 16.30):

Ecco le parole dell’allenatore rossonero Giovanni Stroppa alla vigilia di Foggia-Catania, in programma domani allo Zaccheria (calcio d’inizio 16.30):

“Il Catania è un avversario ostico, la reputo tra le candidate alla promozione per organico e qualità. Potrebbe inserirsi nella corsa promozione, ha avuto delle difficoltà iniziali oltre ad episodi negativi. Il gruppo sta bene. Gli allenamenti sono stati svolti con la massima attenzione. Per me, quello di domani è uno scontro diretto. Il Catania ha giocatori importanti come Russotto che a me piace molto per caratteristiche. Lo conosco e lo stimo. L’organico è di primo livello, giocano bene di rimessa e palla a terra, con calciatori che hanno fatto categorie superiori. È una squadra importante. Non so che tipo di partita verranno a fare ma noi cercheremo di metterli in difficolta”

“Per noi è un valore aggiunto giocare allo Zaccheria, ma anche a porte chiuse la squadra ha fatto molto bene. La mia squadra ha un atteggiamento sempre attento e concentrato, anche a Castellammare la squadra è sembrata molto attento. Mentre prima della partita in casa contro l’Akragas ebbi il sentore che ci sarebbe potuta essere qualche difficoltà. Prima di quella partita non ho dormito sonni tranquilli”

“Sarno? Mi sta tentando, ma non partirà titolare. Sicuramente troverà spazio nell’arco della partita, vorrei dargli più minutaggio rispetto a Lecce. Giocherà titolare ad Andria in Coppa Italia, voglio farlo entrare gradatamente”

 

“Rientro di Guarna? Prima di tutto vanno fatti i complimenti a Sànchez perché ha giocato in campi caldissimi facendo buone prestazioni e mostrandosi in crescita. È un secondo portiere che si è fatto trovare pronto ed ha interpretato benissimo le partite e come si è fatto trovare, però domani gioca Guarna. Il ruolo del portiere è molto delicato e definito a meno di situazioni tecniche in cui non si può fare diversamente.”

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Movimento 5 Stelle, Alessandro Di Battista a Foggia

Articolo successivo

Referendum: prosegue senza sosta la mobilitazione dei #LavoratoriperilNO.

Nessun commento

Lascia un commento