Home»Sport»Stroppa: “Da qui alla fine sarà durissima. Testa al Catania”

Stroppa: “Da qui alla fine sarà durissima. Testa al Catania”

Le dichiarazioni di Giovanni Stroppa al termine di Foggia-Lecce

Le dichiarazioni di Giovanni Stroppa al termine di Foggia-Lecce:

“Era importante vincerla, ma soprattutto è stato importante come l’abbiamo vinta. Domani inizia un’altra settimana, c’è il Catania. Già nello spogliatoio ci siamo detto di pensare subito al Catania. Andiamo a quattro punti, consapevoli che da qui alla fine sarà durissima. Il Lecce è venuto qui ad aspettare un nostro errore e ripartire. Era difficile trovare i varchi ad inizio partita perché il Lecce era molto chiuso.

Lecce troppo attendista? Noi avevamo un palleggio che potevano metterli in difficoltà, ma non voglio addentrarmi in cose che non conosco.

La pressione dello stadio? All’inizio ero preoccupato perché nel riscaldamento c’è stato un impatto incredibile, non bisogna farsi trascinare troppo.

Quarta gara senza subire reti: È già da un po’ di tempo che la difesa fa bene, mi fa piacere non aver preso gol.

Entusiasmo della piazza: La piazza è giusto che abbia entusiasmo, noi pensiamo al Catania e questo è sintomo di maturità. Dobbiamo stare concentrati, preparare al meglio tutte le partite sapendo che sono tutte insidiose. Non voglio fare il pompiere ma è la verità, non abbiamo fatto niente.

Catania: Il Catania se non avesse avuto i punti di penalizzazione sarebbe come noi a giocarsi posizioni più importanti. Non abbiamo fatto nulla, basta perdere una partita e potremmo ritrovarci soltanto a più uno sul Lecce. Dobbiamo restare concentrati.

Dal nostro inviato allo Zaccheria, Simone Clara

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Il Foggia ora può sognare. Mazzeo-Coletti-Deli: Lecce steso 3-0

Articolo successivo

Foggia-Lecce 3-0: la fotogallery della partita