Home»Sport»Chiricò e Padovan stendono il Siracusa. Foggia a punteggio pieno

Chiricò e Padovan stendono il Siracusa. Foggia a punteggio pieno

Il Foggia passa 2-1 al "De Simone" di Siracusa grazie alle reti di Chiricò al 15' e Padovan all'87'. Seconda vittoria in due giornate per i rossoneri che raggiungono il Lecce in vetta alla classifica

Il Foggia passa 2-1 al “De Simone” di Siracusa grazie alle reti di Chiricò al 15′ e Padovan all’87. Seconda vittoria in due giornate per i rossoneri che raggiungono il Lecce in vetta alla classifica. Partita quasi mai in discussione, con l’unica pecca per gli uomini di Stroppa di aver tenuto la gara aperta e in bilico sino a tre minuti dal termine. Nel complesso discreta la prova dei satanelli, forse meno spettacolari ma sicuramente apparsi più equilibrati rispetto alla scorsa stagione.

Stroppa lancia Mazzeo dal primo minuto. Ecco l’undici di partenza scelto dal tecnico rossonero: Guarna, Angelo, Coletti, Empereur, Rubin, Agnelli, Vacca, Riverola, Sarno, Mazzeo,Chiricò.

Un Foggia padrone del campo chiude la prima frazione di gioco in vantaggio grazie al gol di Chiricò al 15′. Splendida la rete del talento brindisino che pietrifica Santurro con un mancino potente e preciso dal limite dell’area di rigore su assist dell’esordiente Mazzeo al termine di un velocissimo contropiede. Padroni di casa mai pericolosi dalle parti di Guarna. Da segnalare l’ammonizione ricevuta dallo stesso Mazzeo al 29′. Ancora Chiricò sul finale di tempo sciupa un paio di contropiedi peccando di egoismo.

Inizia la ripresa ed è sempre Chiricò a tentare la prima conclusione a rete ma il suo sinistro al 50′ è debole e centrale. Al 60′ primi cambi operati da Stroppa: fuori Chiricò e Riverola per Letizia e Gerbo. Il Siracusa prova a scuotersi e tenta di farsi pericoloso dalle parti di Guarna con una conclusione dalla distanza di Giordano. Il Foggia non riesce a chiudere la partita, All’82’ entra Padovan al posto di uno stremato e generoso Mazzeo. Il centravanti scuola Juventus non si fa pregare e cinque minuti dal suo ingresso in campo raddoppia con un comodo piazzato mancino a tu per tu con Santurro. Secondo gol in due partite per Padovan, in entrambe le occasioni entrando a gara in corso. Nel finale brividi per il Foggia. Autorete di Angelo sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 92′, partita riaperta ma nei tre minuti finale sono i rossoneri a sfiorare il tris in contropiede con Sarno.

Termina 2-1 per gli uomini di Stroppa che volano già in testa alla classifica in coabitazione con il Lecce.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Italia: crescono i dati sul trading online

Articolo successivo

Comune di Foggia: pacchetto di interventi da 28 milioni di euro