Home»Sport»Pisa-Foggia, i precedenti in terra toscana. L’ultima vittoria nel segno di Zeman e Insigne

Pisa-Foggia, i precedenti in terra toscana. L’ultima vittoria nel segno di Zeman e Insigne

La vittoria in terra toscana manca dalla stagione 2010/11, 2-1 con le firme di Agodirin e Lorenzo Insigne

Il Foggia ha vinto soltanto una volta nella sua storia allo stadio “Arena Garibaldi” di Pisa in undici precedenti. Ci riferiamo al campionato 2010/11 in Lega Pro, quello del ritorno di Zeman sulla panchina rossonera. Era il 5 Novembre 2010 quando i satanelli rimontarono lo svantaggio iniziale firmato Carparelli grazie alle reti nella ripresa di Agodirin al 67′ e di Lorenzo Insigne al 74′. Sempre con Zeman in panchina, ma nella stagione 1992/93, il Foggia pur non vincendo si regalò la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia pareggiando 2-2 all’Arena grazie alle reti di Kolyvanov e Bresciani e assicurandosi il passaggio del turno in virtù della vittoria all’andata allo Zaccheria. Nei restanti nove precedenti, tre pareggi e quattro vittorie nerazzurre, l’ultima nel 2006 (1-0 rete di Galuppo), mentre in assoluto l’ultima sfida risale alla stagione 2011/2012, terminata 1-1 con i gol di Carparelli e Defrel. Nella stagione 1989/90 in Serie B, il Foggia venne sconfitto 2-1 in virtù delle reti di Incocciati e Cuoghi, che sedici anni più tardi siederà sulla panchina rossonera. Al termine di quel campionato il Pisa venne promosso in Serie A, categoria nella quale i due club non si sono mai affrontati.

Tra i “doppi ex”, i giocatori che in carriera hanno vestito entrambe le maglie, menzione d’onore per Franco Mancini, (per lui soltanto una stagione a Pisa), gli argentini Josè Chamot e Lucas Cantoro, e il nigeriano naturalizzato italiano Josep Dayo Oshadogan.

 

Ecco il tabellino di Pisa-Foggia del 5 Novembre 2011, unica vittoria rossonera in Toscana:

Pisa: Pugliesi: Gagliardi (28′ st Tabbiani), Calori, Gimmelli, Bizzotto (39′ st Perez); Anania, Reccolani, Amoroso; Favasuli, Mosciaro (34′ st Miani); Carparelli. A disp. Adornato, Audel, Scampini, Ilari. All. Stefano Cuoghi.

Foggia: Santarelli, Candrina (39′ st Tomi), Iozzia, Rigione, Regini; Kone (37′ st Palermo), Salamon, Laribi; Agodirin, Insigne, Sau (33′ st Cortese). A disp. Ivanov, Torta, Thioye, Agostinone. All. Zdenek Zeman

Reti: pt 30′ Carparelli, st 20′ Agodirin, 30′ Insigne
Arbitro: Borriello di Mantova (Bergamo-Cinquemani)
Note: Ammoniti. Amoroso, Laribi, Calori, Miani.
Spettatori: 4.867

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il progetto Up-Running accede ai finanziamenti del programma Horizon 2020

Articolo successivo

Cosa fare per diventare un trader?