Home»Sport»L’album dei ricordi di Foggia-Lecce

L’album dei ricordi di Foggia-Lecce

Riviviamo i precedenti allo Zaccheria

Il bilancio dei 29 precedenti tra Foggia e Lecce, nelle gare disputate allo Zaccheria, sorride decisamente ai rossoneri, vittoriosi in 16 occasioni a fronte di 6 pareggi e 7 sconfitte. Nell’ultimo precedente in gare di campionato (playoff esclusi), disputato l’11 Ottobre 2015, i satanelli sciorinarono gol e spettacolo travolgendo i giallorossi 4-0 grazie alle reti di Sarno, Gigliotti, Agnelli e Floriano. Era la sesta giornata dello scorso campionato Una prestazione maiuscola dei ragazzi di De Zerbi, chiamati alla riscossa dopo un difficile avvio di campionato.

L’ultimo precedente in assoluto è ovviamente il 2-1 della semifinale playoff dello scorso 29 Maggio. Uno Zaccheria stracolmo vide i rossoneri imporsi grazie al magistrale gol di Riverola (oggi alla Reggiana) e al sigillo di Sarno che infilò Perucchini da pochi passi su assist di Chiricò.

Il Foggia poi vinse anche la gara di ritorno al Via del Mare. Anche nella stagione 2014/2015 i rossoneri ebbero la meglio sui cugini, imponendosi per 2-0 grazie ad una doppietta di Vincenzo Sarno. Era una fredda notte di Dicembre quando si illuminò il genio del talento napoletano che al 90′ fece letteralmente esplodere lo Zaccheria con una pennellata d’autore sotto l’incrocio, prima di concedere il bis nel recupero con una serpentina delle sue.

Il confronto tra le due squadre mancava dal Febbraio 1997 in Serie B: uno scialbo 0-0 utile ai salentini, allenati da Giampiero Ventura, per approdare in massima serie, mentre il Foggia di Burgnich annaspava a metà classifica.  A forti tinte rossonere anche l’unico precedente in Serie A (campionato 1993/94). Doppietta di Cappellini, Bresciani, Caini e Stroppa: un pokerissimo di Zemaniana memoria. Nelle file del Foggia anche Giuseppe Di Bari, attuale ds del club. Una grandinata di reti si abbattè sul malcapitato Lecce, destinato alla retrocessione, mentre il Foggia concluse quella stagione al settimo posto sfiorando una storica qualificazione in Coppa Uefa.

Nell’album dei ricordi anche il 3-0 in Serie B del 1983.  Ma quella vittoria non bastò ai rossoneri per evitare la retrocessione in Serie C1.

L’ultima vittoria dei giallorossi risale addirittura al maggio 1962 quando i salentini guidati da Dino Bovoli si aggiudicarono una gara decisiva per la promozione in Serie B: risultato finale 1-2. Ma al termine di quella stagione i rossoneri, guidati da Oronzo Pugliese, conquistarono ugualmente la promozione in serie cadetta.

 La prima sfida di campionato tra le due compagini venne giocata nel lontano febbraio 1937 in Serie C, quando lo stadio era denominato Campo Sportivo del Littorio (l’intitolazione a Pino Zaccheria risale al 1946) . La partita si concluse con un secco 4 a 0 grazie alle reti di Giannone (autogol), Chiannittini, Rossi e Marsico. Nello stesso anno iniziarono i lavori di sostituzione della tribuna in legno con una struttura in cemento armato.
0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Continuano i lavori da parte del Comune di Foggia

Articolo successivo

Pittarosso: morto un uomo a causa di un malore

Nessun commento

Lascia un commento