Home»Sport»Petizione per trasmettere le partite del Foggia su Sky

Petizione per trasmettere le partite del Foggia su Sky

Una petizione per trasmettere le gare del Foggia del prossimo campionato su Sky. E' l'idea lanciata sui social dal gruppo “Che si dice du Fogge”, che ha proposto l'iniziativa sulla piattaforma Change.org

Una petizione per trasmettere le gare del Foggia del prossimo campionato su Sky. E’ l’idea lanciata sui social dal gruppo  “Che si dice du Fogge”, che ha proposto l’iniziativa sulla piattaforma Change.org, sito specializzato che permette a chiunque di lanciare una petizione. Sky, che detiene i diritti delle gare di Serie A e B, ha già in passato dato spazio a club “blasonati” che non militavano nei massimi campionati. E’ accaduto con il Parma nell’ultima stagione e con il Napoli tra il 2004 e il 2006 quando fu siglato un accordo con i partenopei per trasmettere le partite degli azzurri in Serie C.

Ecco la petizione: “Il Foggia è tra le squadre che militano in Lega Pro che può vantare il maggior numero di tifosi – si legge -, tanto in Puglia che nel resto d’Italia. I recenti playoff, che hanno visto purtroppo la squadra rossonera sconfitta in finale dal Pisa, hanno fatto registrare richieste record di biglietti (48.000 per la semifinale con il Lecce, addirittura 65.000 per la sfida con il Pisa), che la limitata capienza dello Stadio non ha potuto soddisfare.La trasmissione delle partite su Sky risponderebbe a una diffusa e intensa domanda e consentirebbe a migliaia di tifosi rossoneri di poter seguire in diretta tv le partite della squadra del cuore, molto più amata e molto più seguita di tante compagini cadette. Noi tifosi del Foggia, sottoscrittori della presente petizione, chiediamo a Sky Italia srl e alla presidenza della Lega Pro di fare tutto il possibile affinché le partite disputate dal Foggia nel campionato 2016-2017 possano essere trasmesse dalla piattaforma televisiva Sky”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
3
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

De Leonardis: “Interventi concreti per l'alto Tavoliere colpito dall'alluvione”

Articolo successivo

Inaugurato il centro interculturale Calebasse, gestito da italiani e senegalesi