Home»Sport»Il Foggia si riprende la vetta. Mazzeo stende la Juve Stabia

Il Foggia si riprende la vetta. Mazzeo stende la Juve Stabia

Il Foggia vince di misura allo Zaccheria contro la Juve Stabia grazie ad un calcio di rigore realizzato da Fabio Mazzeo al 45' del primo tempo e riprende la testa della classifica approfittando della sconfitta del Lecce a Francavilla

Il Foggia vince di misura allo Zaccheria contro la Juve Stabia grazie ad un calcio di rigore realizzato da Fabio Mazzeo al 45′ del primo tempo e riprende la testa della classifica approfittando della sconfitta del Lecce a Francavilla. I rossoneri, dopo un primo tempo giocato su ritmi bassi e con poche occasioni da rete da una parte e dall’altra, hanno sbloccato il risultato proprio allo scadere della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo, qualche sofferenza di troppo per gli uomini di Stroppa che hanno rischiato sulle incursioni di Cutolo e Marotta. Tre punti importantissimi per ritrovare la vetta della classifica. Continua invece il momento negativo delle Vespe, che da questa sera possono dire addio ai sogni di promozione diretta.

Formazioni:

FOGGIA (4-3-3): Guarna; Loiacono – Martinelli – Coletti – Rubin; Agazzi – Vacca – Deli; Sarno – Mazzeo – Di Piazza

JUVE STABIA (3-5-2): Russo; Cancellotti – Atanasov – Morero – Santacroce; Izzillo – Capodaglio – Mastalli; Lisi – Paponi – Kanoute

Primo tempo:

Grande spettacolo di luci sugli spalti dello Zaccheria.

6′ Prima conclusione in porta degli ospiti, il destro di Kanoute non impensierisce Guarna

8′ Sarno ci prova dai 40 metri ignorando Di Piazza liberissimo di partire in contropiede

16′ Rinvio di Guarna direttamente sui piedi di Di Piazza, che in progressione resiste alla carica di due difensori e scarica un destro potentissimo che scalda i guantoni di Russo

23′ Rubin dalla sinistra lascia partire un traversone basso sul quale Mazzeo arriva con un pizzico di ritardo

34′ Grande occasione sui piedi di Agazzi che trova la respinta di Liviero, la palla termina alta sopra la traversa

38′ Di Piazza, da ottima posizione, calcia di sinistro a lato sprecando una favorevole occasione

44′ Sarno atterrato in area, l’arbitro indica il dischetto. Mazzeo realizza dagli undici metri portando il Foggia in vantaggio.

Secondo tempo:

Sostituzione nella Juve Stabia, Fontana inserisce Marotta per Liviero e Mastalli per Santacroce.

10′ La Curva Sud omaggia Zeman con uno striscione per le mille panchine in carriera del boemo

63′ Pericoloso il neo entrato Marotta con un mancino a giro di poco alto

68′ Mazzeo lascia il campo per un piccolo problema fisico. Al suo posto Sainz-Maza

70′ Stroppa richiama in panchina Deli, al suo posto Gerbo

77′ Fontana inserisce anche Cutolo per Lisi. Il Foggia non riesce a ripartire, buon momento delle Vespe pericolosi ancora con Marotta.

78′ Esce Sarno, al suo posto Agnelli

87′ Di Piazza se ne va in contropiede e viene steso da Cancellotti: espulsione per doppia ammonizione

92′ Generoso Di Piazza, che conquista una preziosa punizione e costringe all’ammonizione Liviero

93′ Punizione di Mazza di un metro a lato della porta difesa da Russo.

95′ Il Signor Piscopo di Imperia decreta la fine della partita dopo cinque minuti di recupero.

Termina la partita con il punteggio di Foggia 1 Juve Stabia 0. Rossoneri adesso attesi nel posticipo di Lunedì 13 Marzo a Monopoli per cercare di allungare sul Lecce impegnato contro il Catania.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Foggia-Juve Stabia, le probabili formazioni

Articolo successivo

L'omaggio della Curva Sud a Zdenek Zeman

Nessun commento

Lascia un commento