Home»Sport»Foggia show al Cabassi. Carpi sconfitto 3-1

Foggia show al Cabassi. Carpi sconfitto 3-1

Il Foggia espugna il Sandro Cabassi di Carpi e conquista meritatamente la prima vittoria stagionale.

Il Foggia espugna il Sandro Cabassi di Carpi e conquista meritatamente la prima vittoria stagionale. Tre punti d’oro per i rossoneri che passati in svantaggio dopo soli nove minuti (rete di Mbakogu) hanno ribaltato il risultato nella ripresa grazie alle reti di Martinelli al 50′ e Chiricò al 65′. Nel finale il tris di Beretta. I rossoneri abbandonano i bassifondi della classifica dopo un avvio di stagione complicato e si portano a cinque punti in classifica. Sabato nuova trasferta al Rigamonti contro il Brescia.

Stroppa conferma gli stessi undici scesi in campo contro il Palermo con l’unica eccezione di Agazzi al posto di Fedele. L’avvio per i rossoneri è traumatico: Camporese si fa soffiare il pallone in maniere ingenua da Mbakogu che realizza la rete del vantaggio per i padroni di casa dopo appena nove minuti superando Guarna in uscita. Dopo lo svantaggio il Foggia inizia ad essere padrone del campo dimostrando grande maturità senza accusare il colpo del gol subìto. Ma le occasioni scarseggiano e in contropiede il Carpi sfiora il raddoppio prima con Belloni e poi con Pasciuti.

Nella ripresa Stroppa inserisce Chiricò per Nicastro e Floriano per Fedato. Dopo cinque minuti il pareggio: colpo di testa di Camporese, palla che si stampa sulla traversa, sulla respinta Martinelli da due passi realizza il gol dell’1-1. Al 65′ il raddoppio: Floriano riceve da Mazzeo e da sinistra lascia partire un cross teso per l’accorrente Chiricò abile a battere ancora Colombi. Per Chiricò si tratta della prima rete in carriera in Serie B. Il sette rossonero è scatenato e sfiora la doppietta dieci minuti più tardi con un delizioso pallonetto che per poco non beffa il portiere emiliano. Nel finale c’è gloria anche per il neo entrato Beretta che si invola in contropiede, resiste alla carica di Ligi e supera Colombi. Lo stesso centravanti rossonero va vicino al raddoppio nel quarto ed ultimo minuto di recupero sfiorando il palo con un diagonale potente e preciso. Il Foggia vince 3-1. Tre punti fondamentali per la classifica e per il morale.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
4
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Enrico Ruggeri a Monte Sant'Angelo per la Festa Patronale

Articolo successivo

Carpi-Foggia 1-3, Stroppa: "Dopo Avellino la svolta, spero sia la prima vittoria di una lunga serie"