Home»Sport»Lo Zaccheria terra di conquista. Foggia-Pescara 0-1

Lo Zaccheria terra di conquista. Foggia-Pescara 0-1

Inizia nel peggiore dei modi il 2018 per il Foggia

Inizia nel peggiore dei modi il 2018 del Foggia. I rossoneri non riescono a sfatare il tabù Zaccheria e vengono sconfitti 1-0 a domicilio dal Pescara di Zeman. Decisiva la rete realizzata da Mancuso al 43′ del primo tempo. Il Foggia ha disputato un primo tempo generoso, andando vicino alla rete in due occasioni con Nicastro, fermato dai legni all’8′ e al 9′ e ha sciupato altre opportunità nei primi 45 minuti con un Mazzeo poco ispirato. Non sono bastati gli innesti dal primo minuti dei nuovi arrivati. Ancora lontani dalla condizione Greco e Zambelli, generosi Tonucci e Kragl. Nel secondo tempo, gli ospiti hanno amministrato e sofferto quanto basta. L’occasione più clamorosa sui piedi di Deli, entrato al posto di Greco, al 66′. L’ingresso di Beretta ha dato più peso all’attacco ma non è servito per scardinare la difesa abruzzese. Termina 1-0.

FORMAZIONI UFFICIALI

Stroppa lancia a sorpresa Nicastro dal primo minuto al fianco del rientrante Mazzeo. Tra i nuovi arrivati, subito in campo Tonucci, Zambelli, Kragl e Greco. Tra i pali, ritrova il posto da titolare Guarna. Consueto 4-3-3 per Zeman che schiera il tridente Mancuso-Pettinari-Capone.

Foggia (3-5-2): Guarna; Camporese, Loiacono, Tonucci; Zambelli, Agazzi, Agnelli, Kragl, Greco; Nicastro, Mazzeo

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Mazzotta, Perrotta, Coda, Crescenzi; Brugman, Proietti, Valzania; Capone, Pettinari, Mancuso

PRIMO TEMPO

8′ Calcio d’angolo dalla sinistra di Mazzeo, la palla carambola sulla testa di Nicastro che coglie la traversa

9′ Ancora Mazzeo serve Nicastro che evita Crescenzi e calcia di sinistro da posizione favorevole, clamoroso palo a Fiorillo battuto. Due legni colpiti dal Foggia nel giro di un minuto.

17′ Pescara pericoloso, Mazzotta dalla sinistra vede e serve Brugman che lascia partire un gran destro dal limite dell’area, Guarna respinge in calcio d’angolo.

26′ Mazzeo impensierisce Fiorillo con un bel sinistro a giro. Il numero 19 rossonero un pò egoista nella circostanza ignora Nicastro liberissimo.

30′ Bellissimo cross teso dalla sinistra di Kragl che pennella per la testa di Mazzeo, il centravanti rossonero però sciupa.

43′ Pescara in vantaggio, ripartenza degli uomini di Zeman finalizzata da Mancuso che da due passi batte Guarna

45′ Destro da fuori area di Agazzi di poco a lato

 

SECONDO TEMPO

45′ Sostituzione nel Pescara. Dentro Baez per Capone

53′ Cross dalla sinistra di Kragl e colpo di testa a centro area di Agnelli che termina alto

57′ Prima sostituzione operata da Stroppa. In campo Deli per Greco, ancora lontano dalla migliore condizione

60′ Corner dalla destra di Kragl, traiettoria a rientrare per la testa di Loiacono. Palla alta.

65′ Stroppa prova a dare peso e centimetri all’attacco. Dentro Beretta per Nicastro.

66′ Clamorosa occasione per il Foggia. Cross basso di Agnelli, respinta e della difesa, Deli ha sul destro il pallone del pareggio ma spreca tutto angolando troppo la conclusione.

70′ Terzo cambio nel Foggia. Dentro Scaglia per Zambelli, autore di una generosa prestazione

77′ Sostituzione nelle fila del Pescara. Zeman inserisce Coulibaly per Valzania

82′ Azione personale di Pettinari che lascia sul posto Loiacono, penetra in area ma ormai stremato calcia debolmente tra le braccia di Guarna.

88′ Beretta ci prova con un destro a centro area, Fiorillo blocca.

 

 

 

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Primo tempo, Foggia-Pescara 0-1. Due legni colpiti da Nicastro

Articolo successivo

Stroppa: "La squadra è viva, ci è mancato soltanto il gol"