Home»Sport»Foggia, Kragl: “Mai più a Crotone, Zenga mi ha preso in giro”

Foggia, Kragl: “Mai più a Crotone, Zenga mi ha preso in giro”

Il centrocampista rossonero polemico nei confronti del suo ex allenatore

Oliver Kragl ha ritrovato serenità al Foggia (dove è in prestito) dopo la brusca fine del rapporto con il Crotone come lui stesso ha raccontato a Transfermarkt.it: “Dopo il Frosinone mi sono dovuto operare due volte al ginocchio e nel frattempo Davide Nicola, che mi aveva voluto, ha dato le dimissioni. È arrivato Walter Zenga ma non mi prendeva in considerazione: ero tornato in forma, mi allenavo correttamente e mi disse più volte che stavo facendo bene e che avrebbe dovuto mandarmi in campo”.

Il centrocampista tedesco continua: “Contro il Milan ho giocato 20 minuti eccellenti, tutti mi dissero che sarei tornato titolare ma è arrivata la sosta di gennaio. Ero in vacanza a Dubai quando chiama il procuratore e mi disse che la società non contava più su di me. Un brutto colpo, non ci potevo credere. Ho chiesto a Zenga se mi prendeva per il c… e poi gli ho detto che me ne dovevo andare. Non potevo rimanere in una squadra che mi manda in panchina quando merito una maglia da titolare”.

In futuro Kragl sogna di tornare in serie A: “Ma non al Crotone, anche si salvassero. Perché tornare a fare panchina? Mica voglio fare la riserva. In Italia comunque sto bene, ho lasciato la Germania perché qui guadagno il doppio. Andrei anche in Cina se mi proponessero cinque milioni di euro all’anno (ride, ndr). Perché no?”.

Fonte: Premium Sport

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

2018, Anno del Cibo Italiano

Articolo successivo

La tecnica della stampa 3D per rimuovere una massa tumorale