Home»Sport»Il Foggia non riesce a sfatare il tabù Zaccheria. Il Frosinone vince 2-1

Il Foggia non riesce a sfatare il tabù Zaccheria. Il Frosinone vince 2-1

Non riesce a sfatare il tabù Zaccheria il Foggia, che perde anche contro il Frosinone l'ultima gara del 2017, chiudendo non nel migliore dei modi il girone d'andata (22 punti, piena zona retrocessione) in un anno solare che resta in ogni caso indimenticabile per gli uomini di Stroppa.

Non riesce a sfatare il tabù Zaccheria il Foggia, che perde anche contro il Frosinone l’ultima gara del 2017, chiudendo non nel migliore dei modi il girone d’andata (22 punti, piena zona retrocessione) in un anno solare che resta in ogni caso indimenticabile per gli uomini di Stroppa. In vantaggio con Beretta al 40′, i rossoneri sono stati rimontati nella ripresa da un Frosinone cinico e spietato che ha ribaltato con la doppietta di Ciofani (63′ e 74′). I ciociari mantengono il secondo posto, alle spalle del Palermo capolista.

FORMAZIONI

Stroppa conferma il 3-5-2 di Salerno cambiando alcuni interpreti. In campo dal primo minuto Floriano e Fedato, schierato nell’insolita posizione di esterno destro. Come preannunciato, Vacca è in tribuna. Consueto 3-4-1-2 per il Frosinone di Longo.

Foggia Calcio (3-5-2): Tarolli; Martinelli, Camporese, Loiacono; Fedato, Agnelli, Agazzi, Deli, Rubin; Floriano, Beretta

Frosinone (3-4-1-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Terranova; M. Ciofani, Maiello, Gori, Crivello; Ciano; D. Ciofani, Dionisi

PRIMO TEMPO

Dopo sei minuti prima occasione per gli ospiti, Martinelli sfiora l’autorete dopo una mischia in area di rigore rossonera. All’ 11′ destro da fuori area senza pretese di Agnelli che termina tra le braccia di Bardi. Dieci minuti dopo altra conclusione velleitaria di Fedato. Al 33′ pericoloso il Frosinone con Daniel Ciofani che, spalle alla porta si gira calciando in diagonale rasoterra: palla a lato con Tarolli sulla traiettoria. Quando la prima frazione di gara sembra orientarsi sullo 0-0, il Foggia passa in vantaggio al 40′: Beretta tira, Bardi respinge sui piedi di Floriano abilissimo a rimettere il pallone a centro area trovando nuovamente il centravanti rossonero che questa volta non perdona.

 

1-0 Foggia e quinta rete stagionale per il numero 9. Spingono gli ospiti sul finire di tempo, ma Tarolli non deve compiere particolari interventi. Si va al riposo tra gli applausi dello Zaccheria e con gli uomini di Stroppa in vantaggio.

SECONDO TEMPO

Preme il Frosinone alla ricerca del pareggio. Al 54′ ottimo intervento di Tarolli sul destro dal limite di Dionisi. Il portiere rossonero però non può nulla al 64′ sul colpo di testa di Daniel Ciofani che svetta sui difensori del Foggia sfruttando al meglio un cross di Terranova: è la rete dell’1-1. Prima del pareggio, iniziativa personale di Floriano che semina due avversari e calcia di poco a lato con un bel destro a giro. Il gol del pari spegne un pò il Foggia che accusa il colpo, con gli ospiti che cercano il raddoppio. Stroppa inserisce Calderini per Beretta. Al 77′ arriva il 2-1 del Frosinone: lancio lungo, torre del neoentrato Soddimo per Ciofani che beffa Tarolli con un diagonale incrociato di sinistro. Lo stesso Dionisi va vicinissimo alla tripletta personale all’81’, bravissimo Tarolli e deviare sulla traversa. Stroppa getta nella mischia Chiricò per dare maggiore vivacità all’attacco, al posto di Fedato. Dentro anche nel finale Fedele per Agnelli. Al 93′ il Foggia va vicino al 2-2: delizioso cross dalla sinistra di Chiricò per la testa di Floriano, Bardi superlativo salva il risultato. Termina 2-1 per il Frosinone che mantiene il secondo posto in classifica, alle spalle del Palermo capolista.

Il Foggia non riesce a sfatare il tabù Zaccheria e chiude il girone d’andata a 22 punti, in piena zona retrocessione.

 

 

 

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Lanciarono petardi durante Bari-Foggia, daspo per 9 tifosi

Articolo successivo

Foggia-Frosinone 1-2, Stroppa: "Perso per due episodi, devastante chiudere con 22 punti"