Home»Sport»Foggia-Alessandria, sfida nella sfida: Iemmello vs Bocalon

Foggia-Alessandria, sfida nella sfida: Iemmello vs Bocalon

Foggia-Alessandria, gara dei playoff di Lega Pro, si giocherà domenica alle 20.45 e sarà anche un duello a distanza tra i due bomber Pietro Iemmello e Riccardo Bocalon.

Foggia-Alessandria sarà anche la sfida a distanza tra Pietro IemmelloRiccardo Bocalon. 24 anni il primo, 27 il secondo, accomunati dallo stesso destino: riportare in Serie B due nobili decadute del calcio italiano. Per iniziare a coltivare il sogno promozione, dovranno necessariamente escludersi l’un l’altro domenica sera in uno Zaccheria che già ribolle di entusiasmo.

Pietro Iemmello è il miglior realizzatore di tutta la Lega Pro. Il bomber rossonero è in stato di grazia, dopo aver accusato una flessione si è ripreso il Foggia trascinandolo nella parte finale della regular season. 24 reti in campionato, Re Pietro è maturato rispetto alla scorsa stagione. Più freddo sotto porta, più attivo nella manovra, punta di diamante imprescindibile nel 4-3-3 di De Zerbi. Questa è stata la stagione della consacrazione per l’attaccante catanzarese, che adesso è atteso alla prova del nove (con il nove sulle spalle): riportare il Foggia in Serie B, dove merita.

Foggia-Alessandria: dove acquistare i biglietti per il match dei playoff di Lega Pro

Riccardo Bocalon si è confermato in questa stagione come uno dei migliori attaccanti del Girone A. Reduce da due esperienze positive a Venezia e Prato, è andato nuovamente in doppia cifra anche se le sue prestazioni da gennaio ad oggi sono nettamente in calo (soltanto quattro reti realizzate nel girone di ritorno). Il centravanti, cresciuto nell’Inter, è salito agli onori della cronaca anche per il suo apporto nel memorabile percorso in Coppa Italia dei piemontesi, capaci di superare Palermo, Genoa e Spezia e di arrendersi soltanto al Milan in semifinale.

Il futuro di entrambi, a prescindere dalla sfida di domenica, sarà in Serie B. Bocalon l’ha sfiorata soltanto nel 2010 (anonima apparizione con la maglia del Portogruaro), e adesso ha l’ultima occasione per rientrare in cadetteria. Se non dovesse riuscirci con l’Alessandria, potrebbe essere lui l’erede designato di Luca Toni al centro dell’attacco del Verona. Il futuro di Iemmello è un rebus. Il 30 giugno tornerà allo Spezia che deciderà se puntare su di lui o cederlo altrove. Voci di corridoio indicano in Re Pietro il successore di Lapadula a Pescara. Con il Foggia in Serie B, il destino di Iemmello potrebbe essere ancora tinto di rossonero.

Foggia-Alessandria si giocherà domenica 15 maggio allo stadio Pino Zaccheria. Leggete il nostro speciale sull’avversaria del Foggia nel playoff di Lega Pro!

Vi ricordiamo che in occasione di Foggia-Alessandria terminerà anche la prima fase del nostro contest, #MiDivertoSoloSe: invia una tua foto allo stadio e vinci una maglia ufficiale del Foggia Calcio! Leggi il regolamento qui.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
2
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Due incendi di auto a San Severo e Ordona: la natura è dolosa

Articolo successivo

Coltivazione pomodoro, incendi nei campi a Foggia: a rischio la salute dei cittadini