Home»Sport»De Zerbi: “Domenica mi aspetto uno Zaccheria che scoppi. Crotone? Smentisco categoricamente, non ho parlato con nessuno “

De Zerbi: “Domenica mi aspetto uno Zaccheria che scoppi. Crotone? Smentisco categoricamente, non ho parlato con nessuno “

Le parole dell'allenatore rossonero in conferenza stampa

L’allenatore del Foggia, Roberto De Zerbi, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. Ecco quanto raccolto da Foggiareporter.it:

Foggia-Lecce: “Nessuno deve pensare di essere già in finale, tutto è ancora aperto. Domenica entreremo in campo per vincere e senza pensare ad altro che alla partita, ci alleneremo come se fosse una gara unica, per vincerla. Dobbiamo giocare da Foggia senza fare calcoli e senza pensare di poter pareggiare per passare il turno. Mi aspetto uno Zaccheria che scoppi come contro l´Alessandria e che ci aiuti.”

“Fino al 2-0 abbiamo fatto benissimo, poi sul 3-1 abbiamo avuto qualche demerito, ma anche qualche merito del Lecce. Loro hanno messo 4 attaccanti ed era giusto mettere un difensore in più, ma non ricordo grandi occasioni a parte il tiro di Moscardelli. Abbiamo sprecato anche qualche ripartenza. Tenevo a vincere a Lecce perché in quel campo ho rischiato di perdere la panchina del Foggia. Siccome la memoria ce l´ho lunga, ci tenevo a vincere in quel campo, in uno stadio che era una bomboniera, in una semifinale play-off ed altri motivi.”

 

Capitolo infortuni: “Siamo all´osso per quanto riguarda gli infortuni. Anche Quinto si è fatto male e tutti dovranno saper giocare in tutti i ruoli. Gerbo, Riverola, Vacca, Maza, hanno fatto grandi partite. Anche Lodesani potrà avere più spazio perché è pronto. L´importante è essere pronti con la testa.”

Questione diffidati: “Abbiamo ricevuto tanti gialli che sicuramente non aiutano. L´arbitro è stato uno dei migliori di tutto il campionato, ma forse non è stato coerente nella gestione dei cartellini e nel non darci il rigore. Non dobbiamo mettere ipoteche perché non è così. Dobbiamo divertirci e pensare di preparare la partita con il Lecce per vincerla senza fare calcoli”

Voci insistenti su un contatto De Zerbi-Crotone : “Smentisco al 2000 per 100 la notizia di Italsportpress.  Il problema non è il fatto che ho ancora 2 anni di contratto. Se pensassi a questa cosa non sarei in grado di motivare la squadra e non potrei stare apposto con la mia coscienza, che è la cosa più importante, altrimenti non potrei avere addosso quello che ho per vincere, anche perché sono corretto e riconoscente, quindi le cose di nascosto non le faccio. Quando arrivai qui nemmeno mia madre voleva che allenassi qui. Se non ci fosse stato Di Bari oggi stavo portando via al guinzaglio il cane al parco. Con questo non ho detto che in qualsiasi caso rimango. Se ci saranno obiettivi e linee comuni sarò io a voler rimanere qui se non mi cacciano. Se ci saranno programmi, opinioni o visioni diverse, cambieranno le cose. Ma non sono cose a cui pensare ora.”

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Monte Sant'Angelo, il M5S con i commissari prefettizi: «Sosteniamo la legalità»

Articolo successivo

“Caffè amaro” di Simonetta Agnello Hornby conquista Foggia: ieri la presentazione in Piazza Umberto Giordano