Home»Sport»De Zerbi: “Momento triste, grosso rammarico. Il mio futuro? Se non ci saranno le condizioni andrò via”

De Zerbi: “Momento triste, grosso rammarico. Il mio futuro? Se non ci saranno le condizioni andrò via”

L'allenatore bresciano chiederà delle garanzie tecniche alla società per restare a Foggia

Roberto De Zerbi ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post-partita. Ecco le sue parole:

“Sono orgoglioso dei miei giocatori e della mia gente. Perché questa è la mia gente. Con tutto il rispetto per Pisa, grande pubblico, grande stadio, hanno dimostrato di essere da serie A. Ma a Foggia è uno stadio da Champions League. Complimenti a Gattuso e al Pisa che hanno meritato. C’è molto dispiacere.

Il mio futuro? Quando la società vorrà incontrarmi  decideremo. Mi incontrerò con le squadre con le quali dovevo incontrarmi prima, e vedremo cosa vorranno dirmi. Io ho una clausola che ha voluto la società, quindi se una società paga la clausola è come non avere 2-3 anni di contratto. Bisogna parlarsi bene, il futuro dipenderà dalle cose che chiederò io. E anche dalle loro scelte, se voglio mantenermi qui. De Zerbi non chiede neanche un euro in più per restare, chiedo cose che facciano bene al Foggia. Se non ci saranno i margini che dico io, andrò via. Chiederò cose che migliorino tutta Foggia calcistica, come siamo sicuramente migliorati quest’anno, perché la società nuova ha dato tutto e mi dispiace anche per loro.

Questa squadra è mia, nel bene e nel male. Quando una cosa è tua, la senti troppo. Non dovrei perché son sempre un professionista. Se mio figlio ha una difficoltà, io non lascio i miei figli. Però dovranno esserci le condizioni. Probabilmente sarei andato via più se fossimo andati in B, in Lega Pro mi dà fastidio. Se non ci saranno le condizioni però, vado via.”

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

"Beato colui che non si aspetta nulla perché non sarà mai deluso". Foggia, lacrime amare

Articolo successivo

Il Lions Club Manfredonia Host dona due defibrillatori a due scuole