Home»Sport»Il Foggia muove ancora la classifica. Spettacolare 2-2 a Brescia

Il Foggia muove ancora la classifica. Spettacolare 2-2 a Brescia

Il Foggia dà seguito alla splendida vittoria di Carpi portando via un punto prezioso dal Rigamonti e muovendo la classifica al termine di un 2-2 spettacolare contro il Brescia

Il Foggia dà seguito alla splendida vittoria di Carpi portando via un punto prezioso dal Rigamonti e muovendo la classifica al termine di un 2-2 spettacolare contro il Brescia. Resta un pò di amaro in bocca per gli uomini di Stroppa che come a Carpi hanno ribaltato lo svantaggio iniziale grazie alle reti del redivivo Floriano e del “solito” Chiricò, sempre più asso nella manica decisivo a partita in corso, ma va sottolineato anche come i padroni di casa abbiano fallito diverse, chiare occasioni da rete graziando Guarna in più di una circostanza. Stroppa sorprende ancora e lancia dal primo minuto Agnelli e soprattutto Floriano, schierato a sorpresa al posto di Fedato. Al 6′ la difesa rossonera traballa ma Caracciolo spreca una favorevolissima occasione calciando alto a porta vuota. E’ il preludio al vantaggio delle rondinelle che dopo due conclusioni dalla distanza di Bisoli e Machin vanno in rete al 39′ con il colpo di testa del solito Caracciolo, che questa volta non sbaglia e incorna alla perfezione alle spalle dell’incolpevole Guarna. Si va al riposo con il Brescia meritatamente in vantaggio. Ad inizio ripresa Stroppa rilancia Chiricò, in campo al posto di un deludente Nicastro. Dopo appena due minuti è Floriano a realizzare la rete del pareggio: l’esterno rossonero dribbla due difensori e batte imparabilmente Minelli con un rasoterra preciso. Al 53′ ancora brividi per il Foggia: Guarna esce a vuoto ma fortunatamente il colpo di testa Rinaldi termina alto. Al 57′ fa il suo ingresso in campo Gerbo al posto di Agnelli. Ed al 64′ il Foggia passa in vantaggio sull’asse Floriano-Mazzeo-Chiricò che finalizza al meglio una splendida azione dei rossoneri e realizza la sua seconda rete consecutiva battendo Minelli con un bel diagonale. Poco dopo Floriano lascia il campo tra gli applausi dei tifosi rossoneri, al suo posto dentro Calderini. Non si esauriscono le emozioni al Rigamonti. Al 71′ pareggio dei padroni di casa; palo di Caracciolo, sulla respinta Bisoli insacca da due passi. Prende coraggio il Brescia, che prova a vincerla. Al 77′ il neo entrato Ferrante “grazia” il Foggia calciando tra le braccia di Guarna. E’ l’ultima emozione della partita: un punto prezioso per i satanelli che muovono ancora la classifica e si portano a quota sei punti confermando il buon momento di forma dopo il pareggio contro il Palermo e la vittoria di Carpi. Sabato si torna allo Zaccheria contro il Novara.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Brescia-Foggia, le ultimissime: nei rossoneri rientra Fedele dal 1'

Articolo successivo

Maltrattamenti e lesioni: un manette un 31enne marocchino