Home»Sport»Bari-Foggia, Pio e Amedeo: “Bentornato derby, sarà una sfida bella da vivere”

Bari-Foggia, Pio e Amedeo: “Bentornato derby, sarà una sfida bella da vivere”

"Sarà una sfida bella da vivere anche sugli spalti, nel segno di una rivalità antica ma che deve restare confinata all’aspetto sportivo, senza andare oltre gli sfottò"

Intervistati ai microfoni de ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’Pio D’Antini e Amedeo Grieco, del noto duo comico “Pio e Amedeo”, hanno espresso le loro considerazioni in merito all’attesissimo derby Bari-Foggia:

“Domenica, purtroppo, non potremo essere al San Nicola. Saremo in Russia, a San Pietroburgo e a Mosca. Guarderemo Bari-Foggia, naturalmente ‘a scrocco’ a casa di Criscito. E’ un derby straordinario, che a Foggia aspettiamo con grande trepidazione e voglia di fare bella figura – hanno dichiarato -. Siamo felici che sugli spalti possano esserci anche i nostri tifosi, seppure in non più di 1300. Vietare la trasferta sarebbe stato un segnale di debolezza da parte dello Stato, che deve invece dimostrare di sapere gestire tutte le manifestazioni, con il dialogo e il controllo, anziché con la repressione. Il Foggia ha una tifoseria da Champions League”.

SUL BARI… – “Ha un organico di grande valore, aspira alla promozione e può ambire a piazzarsi tra le prime tre. Il pronostico è dalla parte dei biancorossi, ma a volte, nei derby, la formazione sfavorita trova risorse inaspettate e sorprende tutti”.

MESSAGGIO AI TIFOSI – “Sarà una sfida bella da vivere anche sugli spalti, nel segno di una rivalità antica ma che deve restare confinata all’aspetto sportivo, senza andare oltre gli sfottò. Bentornato derby. Speriamo in una domenica magica per i nostri colori”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
2
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

FAI Foggia: illustrati i lavori di valorizzazione dell’Anfiteatro Augusteo di Lucera

Articolo successivo

Cerignola, padre e figlio arrestati per coltivazione di Marijuana