Home»Sport»Foggia Calcio, la promozione in serie A il 19 maggio ’91: Foggia-Triestina 5-1!

Foggia Calcio, la promozione in serie A il 19 maggio ’91: Foggia-Triestina 5-1!

Dopo tredici anni di attesa, il Foggia conquistò la promozione in serie A proprio il 19 maggio 1991: ecco il ricordo di quella partita!

Oggi, 19 maggio, è una data storica per il Foggia Calcio, quella della promozione in serie A. Esattamente 25 anni fa infatti i rossoneri, guidati da Zdenek Zeman in panchina, conquistarono la Serie A dopo tredici anni di attesa. In uno stadio Pino Zaccheria gremito in ogni ordine di posto, ribollente di passione ed entusiasmo, il Foggia travolse 5-1 la malcapitata Triestina suggellando una stagione strepitosa ed ottenendo la promozione in serie A con quattro turni di anticipo.

Il Foggia dominò in lungo e in largo il campionato di Serie B 1990/91 staccando di sei punti il Verona secondo, grazie anche al trio delle meraviglie formato da Francesco Baiano (capocannoniere con 22 reti in coabitazione con Balbo e Casagrande), Roberto Rambaudi e Beppe Signori, capaci di realizzare insieme 48 delle 67 reti totali. Quel campionato fu soltanto l’antipasto di quello che sarebbe accaduto di lì a poco, ovvero l’inizio dell'”età dell’oro” per il Foggia calcio, conclusasi simbolicamente al termine della stagione 1994/95 quando i rossoneri retrocedettero in Serie B.

Il tabellino di Foggia-Triestina, la gara che valse ai rossoneri la promozione in serie A:

Foggia: Mancini, List, Codispoti, Manicone, Bucaro, Napoli, Rambaudi, Porro, Baiano, Signori, Caruso. All. Zeman

Triestina: Riommi, Donadon, Di Rosa, Levanto, Cerone, Costantini, Picci, Terracciano, Scarafoni, Urban, Luiu. All. Veneranda

Marcatori: Rambaudi 23′, 28′, Baiano 73′, 76′, 88′, Trombetta (T) 48′

Arbitro: Dal Forno di Ivrea

Leggi anche: Lecce-Foggia, i rossoneri all’assalto della serie B nel playoff di Lega Pro

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
4
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Danneggiamento del monumento al viaggiatore: incastrato l'autore del gesto

Articolo successivo

Le spiagge più belle del Gargano: Baia delle Zagare, Mattinatella, Pizzomunno, Zaiana