Segue e minaccia ex convivente, per lui scatta il divieto di avvicinamento

Gli Agenti della Polizia di Stato di Foggia hanno eseguito la misura ...

Foggia Reporter

Foggia – In data di ieri, Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Foggia – Sezione reati contro la persona e minori hanno eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di M.D. classe 1987.

Il suddetto, mosso da ossessione morbosa e disprezzo morale nei confronti della sua ex convivente e dei sui genitori assumeva un comportamento persecutorio reiterato nel tempo; con condotte minacciose e moleste costringeva il nucleo familiare a mutare le proprie abitudini di vita, avendo ingenerato in loro la paura per la loro incolumità.

In particolare l’uomo perseguitava i predetti con continui appostamenti e pedinamenti, anche in ore notturne, telefonate offensive e minacciose dell’integrità fisica.

Il giudice del Tribunale Ordinario di Foggia applicava il divieto di avvicinamento alle persone offese e di astenersi dal comunicare con i predetti con qualsiasi mezzo.