21 agosto 1927, la consacrazione del Santuario della Madonna del Carmine di Accadia

Ad Accadia sono giorni di grandi festeggiamenti

Foggia Reporter

Accadia – Oggi, 21 agosto, ad Accadia si festeggia la Madonna del Carmine e la consacrazione del meraviglioso Santuario in suo nome.

Il 21 Agosto del 1927, ad Accadia, fu inaugurato e consacrato il Santuario della Madonna del Carmine che,  secondo la tradizione locale, apparve ad un pastorello di Panni di dodici anni tra la fine del 1200 e gli inizi del 1300 sul Monte Crispignano.

Su questo monte, dopo l’apparizione, fu eretto il Santuario dedicato alla Madonna del Carmine, da dove, ogni cinque anni, la Vergine scende in paese per una grande festa religiosa e popolare in suo nome.

L’antico e suggestivo Santuario dedicato alla Madonna del Carmine domina tutta la vallata dalla cima del Monte Crispignano, uno dei monti più elevati della Puglia, situato nel settore meridionale dei Monti Dauni.

Il Santuario, edificato tra il ‘200 e il ‘300, si erge sul monte alle spalle della grotta dove, secondo la leggenda popolare, la Vergine sarebbe apparsa a un giovane pastorello di circa dodici anni e di nome Francesco.

Inizialmente sul luogo dell’apparizione fu costruita un’umile cappella. Successivamente Giuseppe Recco, duca di Accadia, nel 1694, decise di ampliarla e donò il caratterisrico bassorilievo marmoreo raffigurante la Madonna e il bambino.

Da quel momento la nuova chiesa prese il titolo di Maria Santissima del Carmine. Nel 2007 in ricordo dell’ottantesimo anniversario dell’incoronazione della Madonna, si svolsero solenni festeggiamenti, che videro l’arrivo sul monte di numerosi fedeli e pellegrini che accompagnarono la statua della Madonna fino ad Accadia.

Ogni cinque anni, infatti, in questi giorni, dal 20 al 22 agosto, si svolgono grandi e solenni festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine. Inoltre, viene organizzata un’imponente processione che conduce la statua dal Monte Crispignano al paese.