Cronaca

Morto l’imprenditore Michele Popolo: “Con lui va via un un importante pezzo di storia di San Severo”

San Severo – Appresa la notizia della scomparsa dell’imprenditore di San Severo Michele Popolo, scomparsa avvenuto ieri pomeriggio, il Sindaco di San Severo, Avv. Francesco Miglio, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “La notizia della scomparsa di Michele Popolo – Lilino, come tutti lo chiamavamo- ha rattristato tutti, perché è stato un uomo esemplare, come marito, come padre, come grande lavoratore ed imprenditore.

Con Lilino va via un importante pezzo di storia di questa Città, avendo egli ben incarnato un modello tipico della nostra San Severo, quello di un uomo che conosceva molto bene –e fin da bambino- la fatica quotidiana, felicemente coniugata con la voglia di mettere in opera idee e libera iniziativa per fare intelligentemente impresa, creando certamente ricchezza per sé stessi e per la propria famiglia, ma dando la possibilità a molti di lavorare e quindi di realizzare le proprie aspettative per la vita.

Lilino non era “figlio d’arte”, non ha ereditato nulla, ma ha saputo fare da solo, con grande umiltà, con grande motivazione e facendo grandi sacrifici. E’ stato un degnissimo figli di questa terra fatta di gente laboriosa, che sa cosa significhi l’impegno quotidiano per lavorare onestamente.

Alla Sig.ra Lucia Grippa, fedele  consorte dello Scomparso, ai  suoi figli Saverio, Iolanda, Emilia, Pierluigi e Alessio,  a tutta la famiglia Popolo, giungano i sentimenti del mio profondo cordoglio, anche a nome della Città, di questa nostra San Severo in cui Lilino ha saputo essere un eccezionale protagonista, umile e silente, dedito al lavoro , a fare correttamente impresa, ai suoi cari.

 Sono certo che i suoi figli sapranno prendere esempio dalla bella figura di Michele Popolo e sapranno, pur nelle difficoltà del momento storico che viviamo, continuare la sua opera, facendo sempre meglio“.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock