Home»Salute e Benessere»Puglia, vaccini obbligatori per i sanitari

Puglia, vaccini obbligatori per i sanitari

Via libera del Consiglio Regionale della Regione Puglia alla legge che impone la vaccinazione come requisito di idoneità al lavoro per gli operatori sanitari nella Regione

Via libera del Consiglio Regionale della Regione Puglia alla legge che impone la vaccinazione come requisito di idoneità al lavoro per gli operatori sanitari nella Regione: “è un esempio da seguire”.

“L’operatore sanitario del Ssn deve dare il buon esempio, e avere in ospedale medici e infermieri vaccinati per una serie di malattie contagiose è importante” – dice Susanna Esposito presidente dell’Associazione mondiale per le malattie infettive e i disordini immunologici (Waidid). “La Puglia come sempre è una delle Regioni più avanti nel potenziamento della salute dei cittadini” – osserva Francesco Vitale, docente di Igiene e Medicina preventiva dell’Università degli Studi di Palermo – “Un operatore sanitario che sta in ospedale ha una responsabilità in più verso i cittadini e deve fare di tutto per proteggerli”.

Come ricorda Alfredo Guarino, professore ordinario di Pediatria, Università degli Studi di Napoli Federico II, “abbiamo avuto casi di morbillo tra gli specializzandi e la non vaccinazione è diffusa anche tra chi dovrebbe sapere bene quali sono i rischi che corre e fa correre se non è vaccinato. Prima di tutto – conclude – si deve rispettare il malato e la sua condizione, anche non mettendolo a rischio”.

fonte: Adnkronos.com

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Si accascia dopo un litigio davanti al bar e muore

Articolo successivo

Cerignola: arrestato giovane pregiudicato per minacce e violenza verso un minore

Nessun commento

Lascia un commento